facebook rss

“Controlli su scuole,
ex ospedale e monte Cacciù”,
la lettera aperta di Agostini a Loira

PORTO SAN GIORGIO - L'ex sindaco: "Il primo cittadino commissioni a professionisti l'incarico di verificare la tenuta sismica di tutti i luoghi sensibili presenti sul territorio. Nella specie per le scuole si auspica l'intervento preceda l'inizio del nuovo anno scolastico"
lunedì 29 agosto 2016 - Ore 10:29
Print Friendly, PDF & Email
Andrea Agostini 2

Andrea Agostini

Verificare la tenuta sismica delle scuole sangiorgesi, dell’ex ospedale e delle falde di monte “Cacciù”. Questa, in sintesi, la richiesta che l’ex sindaco Andrea Agostini, capogruppo 100% civico, chiede oggi, con una lettera aperta, al suo successore Nicola Loira: “Giornata di lutto nazionale tipicamente significa esposizione a mezz’asta delle bandiere della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea posizionate negli edifici pubblici, sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche e delle attività lavorative non essenziali, chiusura delle scuole. Questo ieri, forse. E oggi? La prevenzione – fa sapere il capogruppo 100% civico – è d’obbligo perché con l’incolumità della gente ed in particolare di bambini e ragazzini, non si scherza. Sicuramente non vi sono criticità nel nostro territorio ma timore ed insicurezza l’indomani di una tragedia dominano la mente di ciascunoEcco perché chiediamo al sindaco Loira di commissionare a professionisti l’incarico di verificare la tenuta sismica di tutti i luoghi sensibili presenti sul territorio. Nella specie per le scuole si auspica l’intervento preceda l’inizio del nuovo anno scolastico“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X