facebook rss

“Scuole da consolidare
ma Loira destina denaro
sulla piazza per i voti”

PORTO SAN GIORGIO - Il coordinatore FI, Francesco Pavoni: "Se ad amministrare ci fossimo stati noi qualche diversa valutazione l'avremmo fatta"
venerdì 16 settembre 2016 - Ore 10:17
Print Friendly, PDF & Email
Francesco Pavoni

Il coordinatore FI, Francesco Pavoni

A solo ventiquattro ore dalla riapertura delle scuole, con 150 bambini delle elementari Borgo Rosselli trasferiti alle medie di via Pirandello, la diatriba politica si sposta sugli istituti scolastici cittadini. Ed è il coordinatore comunale di Forza Italia, Francesco Pavoni, a puntare l’indice contro l’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Loira: “Rincresce constatare come l’amministrazione abbia preferito dare priorità al rifacimento di piazza della Stazione piuttosto che destinarli al consolidamento delle scuole, solo per facile consenso a discapito della sicurezza dei giovani sangiorgesi. Dal recente sisma, purtroppo, è emerso come siano vulnerabili anche le strutture scolastiche sangiorgesi infatti, nonostante il sindaco tenti candidamente di minimizzare parlando di distacco di intonaco, la scuola primaria sud ha subito delle lesioni anche nei locali della palestra. Ora mi domando: considerato che le scuole sono strutture di interesse rilevante secondo il Dpcm del 21 ottobre 2003, se il sisma dello scorso 24 agosto fosse stato meno distante o se l’intensità fosse stata di solo qualche decimo di magnitudo più elevata e dal semplice distacco di intonaco, che nasconde già il probabile distacco delle pignatte dei travetti del solaio, fosse proprio caduta una pignatta o una serie di esse e i locali fossero stati affollati da studenti, cosa sarebbe successo? La casa che abito di oltre 40 anni di età non ha subito lesioni, ora come può una scuola frequentata da centinaia di studenti per l’importanza quindi che riveste, rimanere lesionata? Abbiamo la certezza che le scuole sangiorgesi siano davvero strutturalmente adeguate sismicamente? E non si venga a dire, come spesso qualche esponente politico di turno della maggioranza, incapace di rispondere propriamente, ‘dove è stato Pavoni fino adesso?’ Beh io già rispondo che la maggioranza di sinistra amministra Porto San Giorgio, a loro è dato il potere di scegliere come destinare i finanziamenti, peraltro cospicui dopo la vendita della San Giorgio Energie, se ad amministrare ci fossimo stati noi forse, e per onesta politica dico forse, qualche diversa valutazione in merito l’avremmo fatta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X