facebook twitter rss

M&G Videx, le riflessioni dopo
la sconfitta contro Santa Croce

SERIE A2 - Coach Ortenzi e Mattia Minnoni commentano la debacle interna patita con un Richards fuori dai giochi e Morelli costretto a lasciare il match per infortunio. Mercodì ecco alle 20.30 il quarto di finale di Coppa Italia contro Bergamo, ancora una volta sul fondo domestico
lunedì 27 novembre 2017 - Ore 19:34
Print Friendly, PDF & Email

GROTTAZZOLINA – Sconfitta che brucia quella subita dalla Videx nella prima giornata di ritorno ( leggi l’articolo ), da un lato perché si è trattato del primo ko casalingo, dall’altro perché il match sembrava essersi incanalato nel giusto binario dopo un terzo set vinto dai ragazzi di coach Ortenzi con un margine discretamente ampio (25-14). Eppure, se già i grottesi erano riusciti a sopperire alla mancanza di Jordan Richards, out per influenza, nulla hanno potuto contro la sfortuna, quando negli ultimi scambi del terzo parziale anche Michele Morelli ha dovuto lasciare il campo per un problema alla spalla.

“Contro Santa Croce, siamo stati bravi a stare sempre dentro la partita, anche quando eravamo sotto, poi abbiamo sfruttato quei due / tre momenti per recuperare e ci siamo portati avanti vincendo il primo set – analizza Ortenzi -. Nel secondo, loro sono stati un attimo più lucidi nel finale, poi nel terzo avevamo preso il via, stavamo giocando molto bene, ma dopo l’uscita dal campo di Morelli abbiamo fatto molto più fatica in attacco. Purtroppo contro gli infortuni non si può nulla, e oltretutto si avvicina anche l’impegno in Coppa Italia, che cercheremo di affrontare al meglio.”

Le ultime parole dell’allenatore sono rivolte ai ragazzi subentrati dalla panchina, nello specifico Giacomo De Fabritiis e Mattia Minnoni. “I ragazzi che stanno fuori sono sempre pronti e si stanno allenando bene, ma dal punto di vista dei centimetri paghiamo qualcosina e questo è evidente contro squadre fisiche come Santa Croce. Averli costretti a fare un super lavoro con il loro opposto è comunque per noi motivo di soddisfazione e usciamo da questa partita con la consapevolezza di potercela giocare con tutti, nonostante le difficoltà.”

Sulla forza del gruppo torna anche Mattia Minnoni, che ha rilevato Michele Morelli negli ultimi due set: “Santa Croce è sempre una partita particolare. Dispiace perché siamo stati lì lì per vincere, ci tenevamo soprattutto perché eravamo in casa, però è una sconfitta che ci può stare per tanti motivi anche se è dura da digerire. Siamo comunque un gruppo molto unito che riesce a fare quadrato nei momenti di difficoltà, e voglio ringraziare il nostro pubblico per averci sostenuto durante tutto il match”.

Non c’è tempo però di rifiatare per i grottesi, perché mercoledì sarà il momento del quarto di finale di Coppa Italia contro la Caloni Agnelli Bergamo. Il match è in programma alle 20.30 al palasport di Grottazzolina. Si ricorda che gli abbonamenti non saranno validi, il prezzo del biglietto in via eccezionale sarà di 5 € per tutti (omaggio under14 e under18 tesserati M&G).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X