facebook twitter rss

Nuove luci a led per le palestre,
l’efficientamento energetico
resta una priorità

FERMO - Per gli edifici del patrimonio comunale stanno per volgere al termine gli interventi di sostituzione dei vecchi corpi illuminanti e che hanno riguardato anche il Palazzo Comunale e gli Uffici
giovedì 25 gennaio 2018 - Ore 16:08
Print Friendly, PDF & Email

L’azione dell’Amministrazione comunale di Fermo nella direzione del risparmio energetico prosegue a tutto tondo. Un’azione che consiste nella sostituzione dei corpi illuminanti con punti luce a led favorendo l’efficientamento energetico.

Gli interventi hanno seguito due distinte direttrici: quella sulla pubblica illuminazione e quella sugli edifici pubblici (Palazzo e uffici comunali, palestre).

Per quel che riguarda l’illuminazione pubblica l’Associazione di Imprese Citelum S.A. sta provvedendo da luglio scorso a sostituire i 7 mila corpi illuminanti pubblici dell’intera città (con un’illuminazione a led).

Un progetto che ha finora riguardato tre lotti della periferia della città (il primo per la sostituzione di ben 2.010 punti luce, il secondo 1.281, il terzo 1.867 ed il quarto che invece interesserà il Centro cittadino con 930 punti luce) in grado di far risparmiare anche in termini di costi e di portare Fermo ad un adeguamento e ad un ammodernamento in grado di poter contrastare l’inquinamento luminoso.

Per le segnalazioni dei guasti, la Società si avvale del sistema gestionale HyperNova che darà la possibilità di seguire nelle varie fasi, l’evoluzione degli interventi, dalla segnalazione alla conclusione della stessa. Segnalazioni al numero verde attivo 24 h su 24 800 978 447 e all’indirizzo: segnalazioni.guasti@citelum.it.

Per gli edifici del patrimonio comunale, invece, stanno per volgere al termine gli interventi di sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con quelli a led (in complesso sono stati sostituiti più di 800 punti luce) e che hanno riguardato il Palazzo Comunale e gli Uffici, l’autoparco comunale, le palestre di via Leti, Coni, Capodarco e della Da Vinci e la scuola media “L. Da Vinci”.

“Efficientamento che naturalmente porta ad un risparmio energetico e ad una migliore performance dell’illuminazione pubblica – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – con un miglioramento della visibilità soprattutto in orari notturni. Un’illuminazione delle strade pubbliche che vuole diminuire i rischi e migliorare la vivibilità dei quartieri. Risparmio e migliore performance che riguarda anche gli edifici pubblici”.

“Si prosegue dunque con le sostituzioni per quel che riguarda l’illuminazione pubblica che coniuga il contenimento dei consumi energetici e quindi il rispetto dell’ambiente con un risparmio anche di tipo strutturale – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X