facebook twitter rss

Terrore in via Garda:
il ladro la aggredisce, anziana
soccorsa dall’eliambulanza

PORTO SANT'ELPIDIO - Il malvivente, trovatosi dinanzi all'inquilina, l'ha spintonata facendola cadere a terra. La donna, 75 anni, ha battuto la testa sul pavimento. Soccorsa dai sanitari della Croce verde di Porto Sant'Elpidio. Sul posto i carabinieri della stazione cittadina e del nucleo radiomobile di Fermo che ha avviato le indagini
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri questa mattina in Via Garda sul luogo dell’aggressione

di Giorgio Fedeli e Paolo Paoletti

Terrore questa mattina in via Garda dove un’anziana di 75 anni, si è trovata faccia a faccia con un ladro che si era intrufolato nella sua abitazione. Il malvivente, probabilmente pensava di essere da solo in casa, essendo il figlio dell’anziana uscito all’alba per andare al lavoro. Così il ladro è entrato in casa e quando si è trovato faccia a faccia con l’inquilina, l’ha spintonata facendola cadere a terra. La donna ha battuto la testa sul pavimento. Nel frattempo il criminale si è dato alla fuga. L’anziana, però, raccogliendo tutte le sue forze, è riuscita a lanciare la richiesta di aiuto ai vicini di casa che a loro volta hanno lanciato l’sos al 118.

E così sul posto sono immediatamente arrivati i sanitari della Croce verde di Porto Sant’Elpidio. A loro la donna ha raccontato cosa le fosse accaduto. E così l’sos è stato girato ai carabinieri.

Sul posto sono arrivati quindi anche i militari dell’Arma della stazione e il nucleo radiomobile di Fermo che ha avviato le indagini. Nel frattempo, l’anziana è stata medicata dai sanitari che, data l’età, hanno ritenuto opportuno allertare l’eliambulanza. Icaro è così atterrato in zona industriale per poi ridecollare, con l’anziana a bordo, alla volta dell’ospedale Torrette. La donna, nonostante il violento urto con il pavimento, non sarebbe in gravi condizioni. Ma, come si diceva, data l’età, i sanitari hanno ritenuto opportuno il suo trasferimento a Torrette, dunque in via precauzionale. Lo shock, comunque, per essersi trovata dinanzi al ladro, che oltretutto ha alzato le mani contro di lei, resta.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Aggressione di Via Garda, la solidarietà del sindaco: “Sono vicino alla signora, la nostra città ha bisogno di un’attenzione particolare”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X