fbpx
facebook twitter rss

Attivo il piano emergenza neve,
Calcinaro: “Scuole chiuse
anche domani

FERMO - "Grazie a tutti i fermani per la collaborazione che stanno dimostrando - ha detto il Sindaco Calcinaro - e grazie soprattutto a chi da ieri e da stanotte sta lavorando per ridurre al minimo gli ovvi disagi". 
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Attivato dal Comune di Fermo il piano di emergenza neve. Il Centro Operativo Comunale (COC) nella nuova sede di Piazza Dante è stato aperto dalla giornata di ieri per il coordinamento degli interventi che vedono impegnati già dall’1.30 di questa notte i mezzi dell’autoparco comunale che hanno perlustrato e monitorato le strade della città ininterrottamente e che da questa notte (foto) stanno intervenendo continuamente sulla viabilità cittadina.

In azione mezzi spargisale e 13 ditte incaricate. Interventi di squadre dell’Asite sia con mezzi che a piedi nelle zone più sensibili per i pedoni. In azione anche i volontari come previsto dal piano di emergenza con interventi sugli accessi ai centri sensibili come le strutture sanitarie.

“Grazie a tutti i fermani per la collaborazione che stanno dimostrando – ha detto il Sindaco Calcinaro – e grazie soprattutto a chi da ieri e da stanotte sta lavorando per ridurre al minimo gli ovvi disagi”.

Il Sindaco ha firmato l’ordinanza di chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado anche per domani, martedì 27 febbraio 2018, compresi asilo nido comunale, Conservatorio, scuole di formazione professionale e linguistica: chiusi altresì gli CSER ed il Montessori. Per quanto riguarda l’Università Politecnica delle Marche sono sospese le attività di lezione o esame della sede di Fermo della medesima per la giornata di domani, martedì 27 febbraio. Sarà comunque garantita l’apertura della sede.

Si raccomanda di prestare la massima attenzione e di mettersi su strada solo se dotati di catene o pneumatici da neve.

Numeri di emergenza 0734 284321 o 229210.

Steat informa, inoltre, che le tratte urbane sul territorio di Fermo sono funzionanti ma potranno subire alcune modifiche nel raggiungimento di tratti di maggiore pendenza

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X