facebook twitter rss

“Nuovi impianti di depurazione
per migliorare la qualità della vita”:
la Ciip annuncia l’addebito del canone

SERVIZI - Decisione che segue la realizzazione dei nuovi depuratori denominati "Salvano e Basso Tenna", che hanno richiesto investimenti cospicui
mercoledì 16 maggio 2018 - Ore 14:52
Print Friendly, PDF & Email

La sede fermana della Ciip SpA

A seguito della realizzazione dei nuovi depuratori denominati “Salvano e Basso Tenna” la Ciip avvisa che, a partire dalla prossima fatturazione sarà addebitato in bolletta il corrispettivo relativo al servizio di depurazione, secondo parametri del vigente tariffario consultabile sul sito aziendale all’indirizzo http://www.ciip.it/index.php/tariffe-e-bolletta/storico-tariffe.

“Sono già state spedite le relative lettere ai clienti interessati – scrivono dall’azienda -, tuttavia s’intende sottolineare la portata di tale evento. Parliamo infatti di ambiente, di tutela della salute, di risanamento da scarichi non conformi, di ripristino di condizioni di civiltà che hanno richiesto investimenti cospicui. Consapevole di ciò, la cittadinanza fermana potrà usufruire di moderni impianti di depurazione in grado di valorizzazione il territorio e migliorare la qualità della vita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X