facebook twitter rss

Lusso, un mercato che non conosce crisi

giovedì 24 maggio 2018 - Ore 18:01
Print Friendly, PDF & Email

Il mercato del lusso è uno dei più floridi e, seppur di nicchia, riesce a essere un punto di riferimento importante per chi lavora nel campo della finanza. Siamo abituati a dare un valore alle singole cose – alla macchina, alla vacanza, alla cena nel ristorante stellato – ma più difficilmente ci accostiamo ad mercato in modo più generale e con una visione d’insieme. Il settore del lusso, ad esempio, si muove molto bene anche online e ha conquistato un’importante fetta di mercato: il fatturato del 2017 per beni e servizi di lusso è stato di ben 1.200 miliardi di euro.

Dopo qualche anno in cui il mercato del lusso è stato stazionario, nel 2017 c’è stata una crescita del 5%, con risvolti positivi anche per il mondo del lavoro: più soldi vengono investiti e guadagnati, più si vengono a creare nuovi posti di lavoro. Ma cosa ha contribuito a far aumentare il fatturato del mondo del lusso? Pare proprio che a muovere le acque siano stati il turismo, i millennials e il web.

Sembra incredibile ma l’80% dell’incremento del fatturato è stato possibile grazie ai millennials, quella generazione di utenti nati tra il 1980 e il 2000 (chiamati anche generazione Y), cioè la prima generazione che ha dimestichezza con la comunicazione digitale e la tecnologia per come la conosciamo oggi. I millennials cinesi sono quelli che più contribuiscono alla crescita del lusso e non solo perché investono molti soldi nella loro immagine e nei prodotti che possiamo considerare uno status symbol, ma perché cercano sempre quel qualcosa in più, la storia e i valori dietro il brand, una mission speciale che possa fare la differenza e per la quale non si bada a spese.

I brand di lusso guadagnano molto anche sul turismo, sugli acquisti fatti durante i soggiorni ma anche su quelli in aeroporto che sono tax free e quindi si tende a spendere decisamente di più. Il 28% degli acquisti in aeroporto nel 2017 sono stati fatti dai cinesi, seguiti dai russi e dagli americani, entrambi all’11%. L’Iltalia, insieme a Francia ed Inghilterra, è uno dei paesi più amati dai turisti, sia quelli che scelgono tariffe medio o low cost, che quelli che vogliono godere di tutto ciò che il nostro paese ha da offrire e quindi lussi a 360° che spaziano dalla moda alle località più esclusive, hotel a 5 stelle e ristoranti stellati.

Anche il web ha migliorato sensibilmente all’incremento del fatturato nel mondo del lusso, lo shopping online è aumentato del 24% per un totale di ben 23 miliardi di euro, a cui hanno contribuito anche giapponesi, cinesi, russi e americani. I brand di lusso sfruttano moltissimo le potenzialità date dai social e dal web in generale, sono attivi su Instagram e creano contenuti sponsorizzati (anche con gli influencer) e hanno degli shop online con i quali offrono la possibilità di fare shopping a tutti, in ogni momento e da ogni parte del mondo.

Al mercato del lusso mondiale contribuiscono anche 29 aziende che si trovano nella top 100 e tra quali ci sono Prada, Luxottica e Giorgio Armani. Il lusso in Italia fattura circa 88 miliardi di euro di cui il 67% è destinato al mercato estero. Sono però tante le aziende che si rivolgono ai clienti VIP italiani ai quali offrono dei servizi premium e, se nel mondo reale ad esempio nei ristoranti, i clienti migliori hanno un tavolo sempre riservato, nel web le cose funzionano in modo diverso. I servizi premium offerti dipendono da settore a settore ma il settore che sta facendo dei clienti VIP un vero e proprio business è quello del gambling. Infatti, i portali di giochi online hanno capito l’importanza di “coccolare” questo tipo di clienti tanto che il sito Starcasino ha persino una apposita sezione chiamata VIP Club che offre un Account Manager Personale, bonus e promozioni come viaggi ed accessori di lusso e poi inviti a serate esclusive.

 

Redazionale esterno

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X