facebook twitter rss

San Marco Servigliano Lorese
campione regionale di Promozione

CALCIO - Battuto in casa il Porto Recanati, vittorioso nel girone A, grazie ai calci di rigore dopo l'1-1 maturato al triplice fischio. Per la matricola terribile del circuito B guidata da Peppino Amadio la ciliegina sulla torta di stagione
sabato 26 maggio 2018 - Ore 22:46
Print Friendly, PDF & Email

Le squadre in campo al calcio d’inizio

PORTO RECANATI (AN) – Sfida per decretare la migliore di stagione quella andata in scena quest’oggi presso la tana degli arancioni, a celebrare di recente il successo nel girone A, che hanno ricevuto la visita della matricola terribile fermana del San Marco Servigliano Lorese, di mero passaggio nel circuito di Promozione, a staccare repentina il pass per l’Eccellenza grazie al successo nelle logiche del raggruppamento al primo tentativo. Sono stati però necessari i calci di rigore per far venire a galla la vincente del match dopo l’1-1 al termine dei tempi regolamentari, con gli uomini di mister Peppino Amadio a mostrarsi più freddi e precisi dagli undici metri.

IL TABELLINO

PORTO RECANATI 1: Isidori, Cento, Gasparini D., Santoni Mi., Garcia P,. Malaccari, Leonardi, Garcia M., Pantone, Gasparini E. Mercuri. All. Matteo Possanzini

SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE 1: Carnevali, Fortunati, Iommi, Fermani, Finucci, Aloisi, Mancini, Quadrini, Cerbone, Iacoponi, Frascerra. All. Peppino Amadio

ARBITRO: Alessandro Ferretti di Jesi; Simone Tidei ed Elettra Ribera entrambi di Fermo

RETI: 11′ Finucci, 91′ Leonardi. Rigori; Porto Recanati: Garcia P. Sbagliato, Camilletti goal, Santoni Mi. sbagliato, Santoni Ma. sbagliato, Garcia M. sbagliato. San Marco Servigliano Lorese: Fermani gol, Finucci sbagliato, Atragene gol, Mangiola sbagliato, Iommi gol

LA CRONACA

Una frazione per parte. Nel primo tempo San Marco sugli scudi, partito con gamba e forti motivazioni tanto di sbloccare subito il risultato. Calcio d’angolo con Iacoponi a pennellare in area per il colpo di testa vincente di Finucci, implacabile nel trafiggere l’estremo ospite portorecanatese Isidori, portiere dai natali montegranaresi. La squadra di Peppino Amadio continuava a macinare gioco, sfiorando in più di un’occasione la rete del raddoppio.

Nella ripresa reazione d’orgoglio del Porto Recanati. Mister Matteo Possanzini ricalibrava i suoi nell’intervallo tanto da renderli, al ritorno sull’erba, protagonisti di buone giocate e palleggio fluido. Carnevali era costretto a guadagnarsi il pane in più di una circostanza, un’impresa, quella di tutelare lo specchio sino al triplice fischio, che sembrava riuscire sino a 2′ dal termine, quando la costanza e l’applicazione del Porto Recanati veniva premiata con la rete di Leonardi, valsa il pari.

Ai calci di rigori lo stesso Carnevalli, in versione super, sbarrava la strada agli arcieri recanatesi, prima che Iommi infilava la rete che spediva il sodalizio nato di recente dalla convergenza operativa tra le realtà sportive dei comuni di Servigliano e Loro Piceno al picco massimo, se vista dalla prospettiva fermana, della propria storia quarantacinquennale.

Paolo Gaudenzi

 

Ampia fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X