facebook twitter rss

Successo per la partenza della quarta edizione di ‘Shakespeare on the beach’

PORTO SAN GIORGIO - “Si tratta di uno dei drammi meno noti di Shakespeare – spiega Catà - un testo molto moderno, che tratta con molti anni di anticipo un tema molto scottante quale quello delle molestie e violenze di genere. Per la prima volta in questa rassegna, avremo il piacere di avere con noi Paola Giorgi, nel ruolo di Isabella”
Print Friendly, PDF & Email

La pioggia non ha spaventato il pubblico, sempre numeroso, della lezione spettacolo d’esordio per la quarta edizione di “Shakespeare on the beach”, a cura dell’Associazione Lagrù con il sostegno del Comune di Porto San Giorgio, andata in scena mercoledì scorso allo chalet Calypso.
D’altronde anche sotto la pioggia lo spettacolo prosegue, ci ricorda Cesare Catà, come nella migliore tradizione shakespeariana del Globe Theatre.
E così sarà anche il 13 giugno quando, previsioni avverse o meno, il filosofo e performer teatrale sangiorgese porterà in scena la seconda lezione spettacolo della rassegna, dal titolo “Misura per misura”, sempre quarantacinque minuti prima del tramonto.

“Si tratta di uno dei drammi meno noti di Shakespeare – spiega Catà – un testo molto moderno, che tratta con molti anni di anticipo un tema molto scottante quale quello delle molestie e violenze di genere. Per la prima volta in questa rassegna, avremo il piacere di avere con noi Paola Giorgi, nel ruolo di Isabella”.

Al fianco di Catà nel ruolo di Claudio oltre alla Giorgi ci saranno Simona Ripari (Duca Vincentio), Mirco Abbruzzetti (Angelo) e Kevin Pizzi (Marianna). Musiche originali della cantautrice sangiorgese Giada Squarcia.

Prosegue anche questa settimana la raccolta fondi in favore della Fondazione Sagrini di Fermo, che si occupa di dare aiuto a madri con figli in situazioni di disagio. I fondi saranno destinati al progetto “Street art” per la ristrutturazione di un terrazzo interno alla Fondazione, progettato e realizzato con l’aiuto di tutti gli ospiti della struttura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X