facebook twitter rss

Antonio Squizzato, Cinzia Cocciaro e
Rodolfo Silvestrini i vincitori sulle acque
di Porto San Giorgio

REGATA - Splendide giornate di mare nel ricordo di Francesco Raccamadoro Ramelli. Definiti i podi nella classe 2.4 mr, ad assegnare il trofeo Rotary Club Fermo, e le graduatorie nella Hansa 303
Print Friendly, PDF & Email

La premiazione di Antonio Squizzato

PORTO SAN GIORGIO – Ricche ed intese giornate di sport della vela in occasione della XII Regata Nazionale 2.4 mr ed Hansa 303 – Guldmann Cup. Una importante macchina organizzativa messa in campo dalla Liberi nel Vento, Lega Navale di Porto San Giorgio in collaborazione con Rotary Club Fermo per dare massima accoglienza ed ospitalità a tutti i timonieri, giunti anche da Austria e Svizzera, ed al Comitato di Regata composto dal presidente Eric Masserotti, Claudio Brolli, Ornella Di Silverio, Giampaolo Cognigni e Nazzareno Malloni (così come presentato).

Alla cerimonia delle premiazioni  Emanuele Intorbida, presidente del Rotary Club Fermo, Stefania Scatasta, presidente Incoming Rotary Club Fermo, Marzia Marchionni Responsabile del progetto Liberi nel Vento Rotary Club Fermo, Silvana Zummo, past president Rotary Club Fermo, Giuseppe Amici, insieme a Piermatteo Raccamodoro Ramelli hanno ricordato Francesco Raccamadoro Ramelli socio del club,  recentemente scomparso, grande appassionato di vela e da sempre sostenitore del team di vela che promuove l’attività della vela paralimpica. 

Il Rotary Club Fermo  da anni sostiene le finalità associative della Liberi nel VentoPresenti anche l‘assessore Valerio Vesprini del Comune di Porto San Giorgio, l’assessore Alberto Maria Scarfini del Comune di Fermo, il vice presidente F.i.v. Marche Paolo Smerchinich , Luca Savoiardi presidente C.i.p. Marche.

Cinque le prove disputate nei due giorni di regata con un vento da nord, anche sostenuto, e sole hanno fatto da cornice a grandi sfide in mare per contendersi gli ambiti Trofei.

Ben venticinque sono stati i timonieri ed altrettante imbarcazioni della classe 2.4 mr giunti da varie parte di Italia Svizzera ed anche Austria. Vittoria finale nella classe 2.4 mr ad Antonio Squizzato, atleta della Nazionale Paralimpica F.i.v., della S.c. Garda Salò, secondo Mario Gambarini, Lega Navale Mandello. Terzo Nicola Redavid Lega Navale Milano. Ad Antonio Squizzato anche il Trofeo Sandro Ricci, primo atleta paralimpico.

Grande vela anche nella classe Hansa 303 con ben sette timonieri che hanno fatto il loro debutto in una regata velica nazionale. Vincono Cinzia Cocciaro, Liberi nel Vento, e Rodolfo Silvestrini della Lega Navale. Secondi Leonardo Traini e Florian Alexandru. Terzi Roberto Pulcinella e Maria Cortesi.          

Splendido risultato ottenuto dalla Liberi nel Vento, nella classe Hansa 303, per aver schierato sulla linea di partenza ben cinque studenti dell’I.t.i. Montani di Fermo che hanno imparato l’arte della vela con l’iniziativa alternanza Scuola Lavoro – Vela Scuola F.i.v.

Manifestazione realizzata anche in collaborazione con la Camera di Commercio di Fermo. “Avere così tanti partecipanti è anche frutto di un importante lavoro di squadra nella promozione del territorio – commentano i tesserati del sodalizio sangiorgese – . Vision Integration, realtà austriaca sport della vela per disabili, su invito della Liberi nel Vento, ha scelto Porto San Giorgio come base di riferimento per allenare i propri atleti nel periodo autunnale ed invernale. Un grazie va alla Protezione Civile, Croce Azzurra di Porto San Giorgio ed al personale del porto turistico per la gentile collaborazione per la riuscita della manifestazione”.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X