facebook twitter rss

Viale Trento verso il completamento delle isole ecologiche informatizzate

FERMO - Incontro informativo per la cittadinanza in programma martedì 25 settembre a partire dalle ore 21 al Centro Sociale di Villa Vitali. Il lotto proseguirà nella direzione di via Leti
sabato 22 settembre 2018 - Ore 09:52
Print Friendly, PDF & Email

Il lotto di isole ecologiche informatizzate che completerà quello riguardante viale Trento, proseguendo in questo caso nella direzione di via Leti (e comprenderà fra le altre ad esempio le vie Gigli, Billè, Marsala e Dei Mille) sta per essere posizionato. Una road map che ha riguardato l’arteria centrale della città con tutte le sue zone. Questo lotto in particolare verrà illustrato ai residenti con un incontro informativo martedì 25 settembre, alle ore 21, al Centro Sociale di Villa Vitali.

Un incontro con cui Amministrazione Comunale – Assessorato all’Ambiente e Fermo Asite illustreranno questo sistema di raccolta differenziata che progressivamente viene allestito in città e che sta consentendo di attuare una raccolta differenziata moderna ed efficace, sempre più vicina agli standard europei richiesti sulla raccolta differenziata.

Un’azione di approccio al nuovo sistema partita da tempo sia con incontri formativi ed informativi al Centro Sociale di Villa Vitali, a cui hanno preso parte ogni volta numerosi cittadini, sia con la distribuzione delle tessere per poter conferire in modo appropriato.

Il sistema è identico a quello che è attivo ai Palazzi Santarelli e a Santa Caterina: dopo aver permesso al computer la lettura della tessera, sarà necessario premere il pulsante del tipo di rifiuto (es. carta, plastica ecc.) mettere il sacchetto dei rifiuti sulla bilancia, applicare sull’involucro la banda adesiva che verrà emessa e conferirlo nell’apposito cassonetto.

Con questo lotto le isole ecologiche funzionanti in città saranno complessivamente 54 ed in queste zone la percentuale della raccolta differenziata si attesta sopra all’80%. Con il completamento di queste aree la periferia urbana non avrà più cassonetti liberi e il conferimento sarà consentito ai soli residenti.

“Un’altra zona della città sta per essere servita con questo sistema innovativo ed il nostro approccio sarà sempre lo stesso e cioè volto alla preventiva informazione, formazione e sensibilizzazione dei cittadini – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi – questo sistema sta riscuotendo successo e apprezzamento dai fermani che ringraziamo per la collaborazione, come attestato nelle altre zone cittadine, segno evidente della volontà anche da parte dei residenti di voler contribuire ad una raccolta differenziata realmente rispettosa dell’ambiente, conforme alle normative, in grado di avvicinare questa città sempre più agli standard che l’Europa richiede in tema di raccolta differenziata. Un impegno congiunto quello di Amministrazione ed Asite a beneficio dei cittadini per i quali vale la nostra intenzione di valutare criteri premiali per chi conferisce in modo appropriato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X