facebook twitter rss

Addio ad Attilio Francavilla,
punto di riferimento
per giovani ciclisti

CICLISMO - La longeva figura delle disciplina, noto nell'ambiente come "Coppi", si è spento nella scorsa notte presso l'ospedale di Montegranaro. Lo ricordano tutti i protagonisti delle due ruote provinciali
domenica 23 Settembre 2018 - Ore 18:42
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra Cristian Acciarini, presidente della Calzaturieri Montegranaro, Attilio Francavilla e Sauro D’Ambrosio della Mgn Cycling Team

MONTEGRANARO – Un triste weekend, la notizia della scomparsa di Attilio Francavilla, noto come il “Coppi” del ciclismo giovanile fermano rompe la serenità di giornata.

Francavilla è stato un grande appassionato di ciclismo ed uno dei più longevi tecnici al servizio dei giovani pedalatori. Negli ultimi anni attivo nel G.C. La Montagnola Porto Sant’Elpidio e recentemente, fino a che le forze glielo hanno permesso, al seguito del Mgn Cycling Team di Montegranaro, sempre intento a dare le basi formative ai suoi giovanissimi, anche svolgendo le lezioni pratiche promozionali nelle scuole primarie montegranaresi.

Dai suoi insegnamenti sono nati i molti ciclisti fermani, che hanno poi conosciuto la ribalta delle categorie maggiori: ultimi in ordine di tempo Alessandro Marinozzi e Paolo Totò. Attilio è venuto a mancare all’ospedale della sua Montegranaro sabato sera e le sue esequie si svolgeranno domani, lunedì, mattina 24 settembre alle ore 10.30 presso la Chiesa Collegiata di Montegranaro.

Il Comitato Provinciale Fci a nome del ciclismo fermano piceno si unisce al dolore della famiglia, dei dirigenti e degli amici, esprimendo il cordoglio e la vicinanza. “ Negli ultimi anni della sua vita – ha detto il presidente provinciale Fci Marco Lelli – si è messo a disposizione anche verso l’attività promozionale che la federazione provinciale rivolge alle scuole. Abbiamo perso un grande uomo e un punto di riferimento verso i nostri ragazzi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X