facebook twitter rss

Granfondo dei due Santuari,
trionfa Damiano Trivarelli
nel duello contro Stefano Zoppi

CICLISMO - La gara ha celebrato un altro successo con Porto Sant’Elpidio, l’Ambro e la Corva ancora al centro dell’attenzione per una notevole ricaduta di immagine per tutto il territorio, appagando gli sforzi della Gio.Ca. Communications, il Comitato e l’amministrazione comunale. Finale da brivido con il traguardo conteso sino all'ultimo
domenica 23 Settembre 2018 - Ore 21:00
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – 430 gli iscritti alla manifestazione dai valori spirituali e sportivi molto significativi che ha permesso ai presenti di ammirare in tutta la loro bellezza il santuario Madonna dell’Ambro (la Piccola Lourdes dei Monti Sibillini) e la Corva (Santuario Madonna dell’Addolorata) dove è stato posto l’arrivo e già teatro di numerosi passaggi di alcune edizioni della Tirreno-Adriatico a cavallo tra gli anni novanta e duemila.

Dopo aver completato i primi 62,8 chilometri ad andatura controllata, il santuario della Madonna dell’Ambro ha accolto in grande stile la carovana con una benedizione speciale impartita da Padre Gianfranco Priori, rettore del santuario.

La corsa si è accesa sul piano agonistico nel tragitto di ritorno verso Porto Sant’Elpidio, tra la discesa e la pianura della Val di Tenna, fino al momento in cui ai piedi della Corva Damiano Trivarelli (Team Levante) e Stefano Zoppi (Cicli Copparo) hanno aumentato il ritmo nei confronti degli altri inseguitori.

Il traguardo ha regalato un finale inaspettato e dal grande pathos con i due fuggitivi che si sono toccati tra di loro al momento dello sprint finendo a terra ma con Trivarelli che è riuscito comunque a conquistare il primato su Zoppi, alle spalle sono arrivati alla spicciolata gli inseguitori con la terza posizione ad appannaggio di Emanuele Di Fiore (Abitacolo Sport Club).

Reginetta al femminile è stata Azzurra D’Intino (Team Go Fast) che ha avuto la meglio su Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli) e Alessandra Papa (FD Steel). Tra i partecipanti anche coloro che si sono contesi il Campionato Italiano Giornalisti con il primato di Leonardo Olmi (Vitam-in Cycling Team) tra gli over 50 e Carlo Carotenuto (Avis Verag Prato Est) tra gli under 50.

La manifestazione si è chiusa con la grande festa finale di tutti I partecipanti e gli accompagnatori nei locali del Santuario della Corva per le premiazioni, ospiti di Don Paolo Canale a fare gli onori di casa, alla presenza di Nazzareno Franchellucci (sindaco di Porto Sant’Elpidio), Milena Sebastiani (presidente del consiglio comunale di Porto Sant’Elpidio), Elena Amurri (assessore allo sport e al turismo di Porto Sant’Elpidio), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche), Piero De Santis (presidente del comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio), Olga Samovica (presidente della Gio.Ca. Communications), Antonio Angellotti (vice presidente del comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio), Gabriele Vesprini (consigliere del comitato Il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio): ancora una bella giornata sui pedali per tutto il territorio di Porto Sant’Elpidio e quello Fermano in attesa di ripartire per il nuovo anno con la Granfondo del Lunedì di Pasqua programmata per il 22 aprile.

 

Fotogallery:

 

La sequenza del duello all’arrivo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X