facebook twitter rss

L’Avezzano scappa, il
Montegiorgio lo acciuffa e sorpassa:
ecco la prima vittoria in D

SERIE D - Sull'erba maceratese del comunale di Monte San Giusto il collettivo oggi guidato da mister Andrea Del Gatto (Massimo Paci squalificato) rincorre per due volte il vantaggio abruzzese prima del gol da tre punti di De Lucia
domenica 23 Settembre 2018 - Ore 20:12
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Del Gatto, oggi in panchina al posto dello squalificato Massimo Paci

MONTE SAN GIUSTO (MC) – Chi ben comincia è a metà dell’opera, recita la massima. Certamente nella stanza dei bottoni rossoblù faranno i dovuti scongiuri alla lettura della celeberrima frase, ma i quattro punti maturati nelle prime due uscite di campionato rappresentano un ottimo approccio alla rinnovata categoria.

Dopo il punto maturato sette giorni fa a San Mauro Pascoli arriva oggi il bottino pieno sul campo maceratese di “Villa San Filippo” (la casa madre montegiorgese è infatti sotto restyling per la categoria) contro gli abruzzesi dell’Avezzano.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 3 (3-5-2): Perfetti; Biasiol, De Lucia, Ghiani; Del Moro (48′ Tirabassi), Marchionni (48′ Albanesi), Omiccioli, Mariani (90′ Vecchione), Frezzi; Sbarbati, Regolanti. A disposizione: Passalacqua, Baraboglia, Vita, Carducci, Monachesi, Ciaramela, Zancocchia. All. Andrea Del Gatto (Massimo Paci squalificato)

AVEZZANO 2 (4-2-3-1): Fanti; Schirone, Sbardella, Menna, (80′ Tariuc ), Besana; Bisegna (62′ Alessandro), Di Paolo (53′ Conti); D’Eramo, Cerone (61′ Bianciardi), Pellecchia; Dos Santos. A disposizione: Di Gianfelice, Besana, Puglielli, Francabandiera.
All. Federico Giampaolo

ARBITRO: Andrea Molinari di Piacenza

RETI: 33′ Pellecchia, 35′ (Rig.) e 66′ Sbarbati, 45′ Cerone, 83′ De Lucia

NOTE: Ammoniti Bisegna, Di Paolo, De Lucia, Regolanti, Omiccioli

LA CRONACA

Guidati in panchina da Andrea Del Gatto, con Massimo Paci chiamato a scontare la squalifica rimediata nella trasferta d’esordio, il Montegiorgio trova nel primo turno domestico (con riserva) l’appuntamento con la vittoria numero uno di stagione.

Eppure le premesse erano state di tutt’altro avviso, considerando la marcatura a rompere gli equilibri iniziali di Pellecchia, autore di un gol di straordinaria fattura poco dopo la mezzora di gioco. Dall’estetica, però, alla concretezza: 120 secondi e Sbarbati annulla tutto realizzando un calcio di rigore. Emozioni di frazione terminate? Neanche per sogno: Cerone gela i presenti di fede locale, nonostante la giornata ancora dal pieno clima estivo, facendo assaporare ai suoi il sapor di impresa corsara.

Nella ripresa la pronta riscossa ed il Montegiorgio show: idee e gambe chiudono all’angolo l’avversario avezzanese che, a mo’ di pugile suonato, subisce la verve dell’undici del presidente Lanfranco Beleggia. Sbarbati, ancora lui, e sopratutto De Lucia, in coda al match, mettono le firme utili prima a sterilizzare le distanze, poi a decretare il primo storico hurrà in quarta serie del collettivo montegiorgese.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X