facebook twitter rss

Emergency e la cura come diritto umano fondamentale: arrivano le giornate nazionali del tesseramento

FERMO - L'appuntamento con i volontari del gruppo provinciale è per sabato 20 ottobre dalle ore 10 alle 20 al Centro Commerciale Il Girasole
mercoledì 17 ottobre 2018 - Ore 18:20
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 20 ottobre, a Fermo, i volontari del gruppo Emergency di Fermo saranno presenti con un banchetto informativo al Centro Commerciale Il Girasole, dalle ore 10 alle ore 20, per le giornate nazionali di tesseramento 2019.

“Se ognuno di noi facesse il suo pezzettino, ci troveremmo a vivere in un mondo migliore senza neanche accorgercene”. Così diceva Teresa Sarti Strada, fondatrice e prima presidente di Emergency. Da sabato si potrà scegliere di fare la propria parte a sostegno dei diritti umani sottoscrivendo la tessera di Emergency, che dal 1994 offre cure gratuite e di qualità a tutti gli esseri umani, alle vittime della guerra, delle mine antiuomo e della povertà.

I volontari di Emergency racconteranno come sostenere l’idea di cura che, fino a oggi, ha permesso all’associazione di curare quasi 10 milioni di persone. Sarà inoltre possibile immergersi nei progetti dell’associazione attraverso i visori 3D.

Essere curati è un diritto umano fondamentale e, come tale, deve essere riconosciuto a ogni individuo. La pratica dei diritti è l’unica via percorribile perché costituisce di per sé una pratica di pace. Fino a quando i diritti di tutti non saranno garantiti non ci sarà giustizia, solo discriminazione. È per questo che, ogni giorno, i medici e gli infermieri di Emergency curano le vittime della guerra in Afghanistan e in Iraq.

Ogni giorno Emergency garantisce assistenza sanitaria in Africa, dove la povertà è una minaccia quotidiana e dove milioni di persone non hanno accesso a cure chirurgiche per ragioni economiche, portando sanità di eccellenza.

Ogni giorno in Italia, Emergency è presente nei luoghi del terremoto (cratere Maceratese e Teramano), nelle campagne dove lavorano i braccianti sfruttati, nei quartieri difficili di tante città, per curare tutti, nessuno escluso.

Per sottoscrivere la tessera di Emergency basta una donazione minima di 12 euro fino a 25 anni, di 30 euro tra 26 e 64 anni, di 20 euro oltre i 65 anni. Per scoprire tutte le iniziative di Emergency in Italia visitare la pagina eventi.emergency.it

In alternativa sarà possibile sottoscrivere la tessera online, a partire dal 16 ottobre, sul sito tessera2019.emergency.it.

La tessera di Emergency 2019 dà diritto a ricevere la rivista trimestrale di Emergency, sconti e facilitazioni presso librerie, teatri e gallerie d’arte in tutta Italia.

Per ulteriori informazioni contattare i volontari all’indirizzo mail fermo@volontari.emergency.it o al numero 328 4050710.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X