facebook twitter rss

Giorgio Fede eletto segretario della commissione difesa al Senato: “Rinuncio all’indennità, per la ricostruzione ora servono soluzioni veloci”

NOMINA - Il senatore 5 Stelle, eletto nel collegio uninominale Marche 3 che include anche il Fermano,
Print Friendly, PDF & Email

ieri  mattina il portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle Giorgio Fede è stato eletto segretario della Commissione Difesa al Senato. «È per me un onore e un privilegio ricoprire una funzione così importante tra i 24 colleghi di commissione », ha commentato il senatore marchigiano eletto nella XVIII legislatura nel collegio uninominale Marche 3 che include anche il Fermano..

«Volevo chiaramente ringraziare anche i miei colleghi per la fiducia che mi hanno riservato affidandomi questo importantissimo ruolo. Un ruolo che accetto volentieri e che attuerò e ricoprirò con il massimo rispetto e con la massima professionalità. Tengo a precisare anche che rinuncerò all’indennità, che equivale a un risparmio di circa 5.000 € annui, che mi spetterebbe ricoprendo questo incarico, in continuità con i miei colleghi M5S di Camera e Senato».

Subito dopo il senatore Fede è anche intervenuto in aula sul dibattito relativo al Decreto Emergenze, puntando i fari sulla ricostruzione nelle zone terremotate: «È nostro dovere trovare soluzioni veloci per i danni causati dagli eventi sismici, dall’impreparazione precedente e dalla ricostruzione ferma dal 2016 nel Centro Italia» e ha poi concluso: «questo decreto rappresenta un passo fondamentale per avviare finalmente il lavoro di ricostruzione e per trasformare un paese in emergenza in un paese che funziona. Sono anche consapevole che c’è ancora molto da fare e che il lavoro è appena iniziato, ma le nostre energie non verranno mai meno per risolvere i grandissimi problemi che abbiamo davanti. Un passo alla volt!»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti