facebook twitter rss

Cena degli auguri del Siap:
«Per il 2019 auspichiamo una questura
a pieno organico per il bene del territorio»

FERMANO - Il segretario provinciale del sindacato italiano appartenenti alla polizia, Cerqua: "Con l'istituzione della questura reati diminuiti. Il nostro sindacato è cresciuto". Dopo la cena consegna dei doni agli iscritti con agenda e effige di San Michele Arcangelo
Print Friendly, PDF & Email

I componenti la segreteria provinciale Fermo del Siap

Cena degli auguri per la sezione provinciale del Siap, il sindacato italiano appartenenti alla polizia. Tra bilanci 2018 e prospettive e auguri per l’anno che sta per iniziare. Ieri sera gli iscritti del Siap della provincia di Fermo si sono ritrovati a cena al ristorante Cobà di Porto San Giorgio per scambiarsi gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo.E la conviviale è stata anche occasione per tracciare un bilancio del 2018 ma anche per prepararsi alle nuove ‘sfide’ per il 2019.

“Quello che stiamo per lasciarci alle spalle – le dichiarazioni del segretario provinciale Amedeo Cerqua – è stato per noi un anno sicuramente molto positivo. Il nostro sindacato ha riscosso molti successi e incrementato gli iscritti, con anche i nuovi arrivati a riporre nella nostra sigla sindacale massima fiducia. Sicuramente, come dichiarato dal questore Soricelli, l’apertura a Fermo della questura è stato un passaggio fondamentale per il bene di tutto il territorio. L’incrementata presenza di polizia nel Fermano ha contribuito a far diminuire i reati. E il nostro comprensorio ha visto finalmente riconosciuto un suo diritto, quello appunto di avere una questura. Ora speriamo che nel 2019 la nuova istituzione possa arrivare a pieno organico, con 160 poliziotti e che il governo centrale mantenga le promesse  anche in vista del rinnovo dei contratti. Come sottolineato dal nostro segretario Tiani, infatti, grazie alla nostra vertenza e ai presidi Siap delle segreterie provinciali e regionali per volantinaggio, al momento, abbiamo ottenuto 30 milioni di euro in più per complessivi 100 milioni di euro oltre i 20 che già abbiamo in cassa, oltre alla rinnovata norma che autorizza la spesa per i decreti correttivi alla fase applicativa del riordino delle carriere per il comparto sicurezza e difesa”.

E dopo la cena consegna dei doni natalizi con gli iscritti che sono stati omaggiati di un’agenda del sindacato e un’effige in bassorilievo di San Michele Arcangelo, patrono della polizia, realizzata dalla Ma.Pa. di Andrea Rogante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti