facebook twitter rss

L’Ente Universitario del Fermano celebra 25 anni dalla fondazione: evento al Teatro dell’Aquila con il rettore Longhi

FERMO - Previsto l’intervento del Rettore dell’Università Politecnica delle Marche prof. Sauro Longhi dal titolo “la conoscenza per la crescita dei territori” e, in conclusione, il concerto dell’Orchestra Giovanile d’Archi del Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi”
Print Friendly, PDF & Email

 

Il rettore Sauro Longhi

“Nozze d’argento” con la città ed il territorio per l’Euf, Ente Universitario del Fermano che per i sui primi 25 anni dalla fondazione ha organizzato un evento celebrativo, in collaborazione con il Comune di Fermo e l’Università Politecnica delle Marche, per lunedì 28 gennaio alle ore 17.30 nella splendida cornice del Teatro dell’Aquila.

Un evento per ricordare le origini, parlare del presente e soprattutto per proiettare sempre di più sul futuro un Ente che è stato costituito nel 1992 per favorire la ripresa e lo sviluppo degli studi universitari.

Il programma dell’evento, prevede l’intervento di apertura del Sindaco di Fermo e Presidente Euf Paolo Calcinaro, il saluto delle autorità, l’intervento del Rettore dell’Università Politecnica delle Marche prof. Sauro Longhi dal titolo “la conoscenza per la crescita dei territori” e, in conclusione, il concerto dell’Orchestra Giovanile d’Archi del Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo, diretta dal M° Donato Reggi.

Grazie all’Euf sono attivi oggi a Fermo la Facoltà di Ingegneria Gestionale Triennale e Magistrale, unica sede regionale ed unica nel bacino universitario da Bologna a Bari e il Corso di Laurea Infermieristica, entrambi afferenti all’Università Politecnica delle Marche (che quest’anno celebra i suoi primi 50 anni), con cui l’Euf nel dicembre scorso ha rinnovato la convenzione ventennale. Ambedue situati in una prestigiosa ed ampia sede, appositamente ristrutturata, dispongono di specifici e qualificati servizi allo studio gestiti dall’ERSU: mensa, foresteria, spazi per lo studio e ricreativi, ecc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti