facebook twitter rss

Il sindaco Calcinaro a Tg2 Italia: Fermo e il baratto amministrativo un modello da seguire

FERMO - Comune di riferimento, a livello nazionale, sull'applicazione del baratto amministrativo. Un'importante vetrina nazionale, quella di oggi su Rai Due, per l'immagine della città.  
martedì 19 Febbraio 2019 - Ore 10:53
Print Friendly, PDF & Email

di Simone Corazza

Le telecamere del Tg2 sono entrate nella stanza del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. Questa mattina il primo cittadino è stato protagonista di un collegamento in diretta con la trasmissione, condotta dalla giornalista Marzia Roncacci, da anni estimatrice del territorio Fermano. Al centro del dibattito il baratto amministrativo istituito dal Comune di Fermo.

Il baratto amministrativo è uno strumento introdotto dal decreto Sblocca Italia, che offre la possibilità ai cittadini in difficoltà (con Isee non superiore a 13 mila euro) di poter saldare i propri debiti con il Comune circa le imposte (Imu e Tari) e alcuni servizi (trasporto scolastici, nido e lampade votive), mettendosi a disposizione del Comune stesso per eseguire lavori utili alla collettività. Un’iniziativa avviata con successo dal sindaco Calcinaro e dalla sua giunta.

E proprio per questo Fermo è diventata un Comune di riferimento, a livello nazionale, sull’applicazione di questo strumento, utile per la collettività. Un ruolo evidenziato anche dal magazine di approfondimento di Repubblica, Il Venerdì.  Un’importante vetrina nazionale, quella di oggi su Rai Due, per l’immagine della città.  

Nel corso dell’intervista è andato in onda un servizio in cui sono state mostrate le realizzazioni di decoro urbano di due cittadini che hanno partecipato al bando, realizzando opere di pubblica utilità come due murales rispettivamente al Centro Montessori nel 2017 (realizzato da Ionela Aleonte, all’interno del quale sono impresse anche le parole dell’insegnante fermano Marco Moschini) e nel sottopassaggio in zona San Francesco nel 2018 (pittura murale di 40 metri lineari per due metri di altezza realizzata da Paolo Bazzani).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X