facebook twitter rss

Bilancio di previsione, confermata la tassa di soggiorno anche per il 2019

FERMO - Per i pernottamenti negli alberghi, nelle strutture ricettive all'aria aperta come i campeggi, oppure nei b&b e nelle case per ferie si pagherà 20 centesimi a persona al giorno. Nelle aree camper la tassa sale a 50 centesimi al giorno per singola piazzola
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

La giunta conferma anche per il 2019 la tassa di soggiorno istituita lo scorso anno. Il provvedimento è parte integrante del bilancio di previsione che l’amministrazione Calcinaro ha approvato in settimana. Nessuna modifica per quanto attiene agli importi. Per i pernottamenti negli alberghi, nelle strutture ricettive all’aria aperta come i campeggi, oppure nei b&b e nelle case per ferie si pagherà 20 centesimi a persona al giorno. Nelle aree camper la tassa sale a 50 centesimi al giorno per singola piazzola. La giunta ha dato pure il via libera alla destinazione dei proventi derivanti dalla violazione del codice stradale.

Se nel 2018 sono state somme per 292mila derivanti dalle multe, per l’anno in corso sono state quantificate entrate per 285mila euro. Il 50% verrà quindi utilizzato per la sostituzione e l”ammodernamento della segnaletica stradale (35mila euro), per il potenziamento delle attività di controllo ed accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale (35mila euro) ed infine per il miglioramento della sicurezza stradale anche con progetti di educazione nelle scuole (72.500 euro). Tariffe e tributi resteranno praticamente invariati per i fermani. Altra precisa indicazione arrivata dall’amministrazione Calcinaro


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X