facebook twitter rss

Bottiglie rotte e vomito a Bambinopoli, lo sfogo di Loira: “Notte da imbecilli, i sangiorgesi non pagheranno i loro danni”

PORTO SAN GIORGIO - "Non abbiamo intenzione di spendere i soldi dei sangiorgesi per fare fronte ai danni di questi giovani balordi che non hanno a cuore i beni di tutti e non sanno più come divertirsi."
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco Nicola Loira

di Andrea Vergari

“Per la seconda domenica consecutiva i frequentatori di Bambinopoli si sono trovati difronte bottiglie rotte, vomito ed altri segni di una notte da imbecilli.  Abbiamo realizzato quello spazio pubblico per i bambini, le famiglie e per quanti vogliono incontrarsi e trascorrere momenti sereni davanti al mare”.

E’ lo sfogo del sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira dopo l’ennesima domenica mattina di segnalazioni da parte di genitori e cittadini, in merito alle condizioni di Bambinopoli, lo spazio nel cuore del lungomare centro, creato appositamente per il divertimento dei più piccoli.  Questa mattina, ancora una volta i segni e i danni a seguito  di una nottata da balordi erano chiaramente visibili nella piazza.

Sindaco di Porto San Giorgio che è determinato a rintracciare i responsabili e far pagare loro tutti i danni:“Non abbiamo intenzione di spendere i soldi dei sangiorgesi per fare fronte ai danni di questi giovani balordi che non hanno a cuore i beni di tutti e non sanno più come divertirsi. Domani la Polizia municipale osserverà le immagini registrate dalle telecamere e insieme alle Forze dell’ordine procederà all’individuazione dei responsabili. Tra qualche giorno l’Amministrazione comunale pubblicherà un bando per la gestione di un chiosco con bagno pubblico, ci auguriamo che questo possa aiutare a tenere lontano da Bambinopoli certe deprecabili frequentazioni notturne”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X