facebook twitter rss

Coppa del mondo, il fermano Macchini e il sangiorgese Levantesi in finale alla sbarra e parallele

GINNASTICA - A spiccare sono però due giovani del territorio. Infatti Matteo Levantesi (Nardi Juventus di Porto San Giorgio) ha migliorato se stesso e si è guadagnato l’accesso alla finale alle parallele con il settimo punteggio (14.233) così come Carlo Macchini (Fermo'85) che è riuscito a qualificarsi alla sbarra grazie all’ultimo posto a disposizione tra i migliori otto della specialità (14.000)
Print Friendly, PDF & Email

Le emozioni non finiscono a Doha, dove l’artistica italiana si sta facendo valere nella World Cup qatariota. Dopo le qualificazioni di Marco Lodadio agli anelli e Martina Rizzelli alle parallele asimmetriche, arrivate nella prima giornata di gare, ieri gli atleti azzurri hanno conquistato altre quattro finali di specialità. Lara Mori e Vanessa Ferrari non si sono smentite e hanno tutta l’intenzione di confermare le medaglie ottenute nell’ultima Coppa del Mondo di Baku e perchè no, con metalli più pregiati. Chi ben comincia è a metà dell’opera, quindi entrambe hanno strappato il pass al corpo libero.

A spiccare sono però due giovani del territorio. Infatti Matteo Levantesi (Nardi Juventus di Porto San Giorgio) ha migliorato se stesso e si è guadagnato l’accesso alla finale alle parallele con il settimo punteggio (14.233) così come Carlo Macchini (Fermo’85) che è riuscito a qualificarsi alla sbarra grazie all’ultimo posto a disposizione tra i migliori otto della specialità (14.000). Da applausi le prestazioni degli azzurri dei grandi attrezzi, che venerdì e sabato regaleranno forti emozioni con le sei finali da giocarsi al cospetto dei più forti del mondo. Attesa  per la finale sia di Levantesi (parallele) che di  Macchini (sbarra).

GLI ORARI DELLE FINALI:

Finali di specialità venerdì 22 marzo (ore italiane):

  • 14.00 – 14.31: corpo libero maschile
  • 14.31 – 15.10: volteggio femminile
  • 15.10 – 15.24: cerimonie di premiazione
  • 15.24 – 15.55: cavallo con maniglie
  • 15.55 – 16.26: parallele asimmetriche
  • 16.26 – 16.57: anelli
  • 16.57 – 17.18: cerimonie di premiazione

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

  • 14.00 – 14.31: volteggio maschile
  • 14.31 – 15.10: trave
  • 15.10 – 15.24: cerimonie di premiazione
  • 15.24 – 15.55: parallele pari
  • 15.55 – 16.26: corpo libero femminile
  • 16.26 – 16.57: sbarra
  • 16.57 – 17.18: cerimonie di premiazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti