facebook twitter rss

In aumento le violazioni del codice
della strada: previste multe
per 630.000 euro nel 2019

PORTO SANT'ELPIDIO - Le entrate per le multe ad autisti indisciplinati crescono nelle previsioni di bilancio: 200.000 euro saranno investiti per migliorare la segnaletica, assumere vigili stagionali e implementare le attrezzature del comando di polizia locale
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ di 630.000 euro la somma che il comune di Porto Sant’Elpidio conta di incassare nel 2019 per le infrazioni al codice della strada. Questa la cifra inserita infatti nel bilancio di previsione, frutto della valutazione degli introiti degli anni precedenti e dell’attività prevista per l’annualità in corso. Un importo superiore rispetto all’anno scorso, quando si erano preventivate entrate per 530.000 euro. Viste le entrate reali nel recente passato, è piuttosto corposa la somma accantonata nel fondo crediti di dubbia esigibilità. Al netto di questa quota, infatti, rimangono 400.000 euro che l’ente ha previsto di incassare dalle multe comminate per irregolarità degli automobilisti.

La normativa prevede che la metà di tali introiti venga reinvestita nel miglioramento della segnaletica stradale o nell’efficientamento del corpo di polizia locale. Nel dettaglio, 61.500 euro nell’arco dell’anno di incassi da verbali verrà speso per il ripristino stradale e per migliorare la segnaletica. Altri 38.500 saranno investiti invece nell’acquisto di beni e servizi per la polizia locale e per particolari attività di controllo. La voce più corposa, quasi 66.000 euro, sarà spesa per coprire I costi necessari alle assunzioni a tempo determinato, per potenziare il corpo dei vigili durante la stagione estiva. Ci sono infine 35.000 euro per il trattamento accessorio al personale e per rafforzare I servizi in particolari occasioni, come il weekend di Ferragosto, in cui si richiede un intenso presidio notturno.

Il corpo di polizia locale diretto dal comandante Luigi Gattafoni nell’arco dello scorso anno ha messo insieme numeri notevolissimi, basti pensare che sono state 4416 le chiamate di pronto intervento, con ben 136 servizi notturni, più di uno ogni tre giorni. Un’attività, quella serale, che impegna sempre più speso gli agenti di Porto Sant’Elpidio, per attività di controllo sulla prostituzione ed il crimine in stretta collaborazione e coordinamento con le forze dell’ordine. Le violazioni al codice della strada rilevate nel 2018 hanno superato il muro delle 5.000 unità, 144 invece i reati segnalati alla Procura della Repubblica di Fermo. Un pattugliamento forte fuori dalla caserma, con 9621 ore di servizio all’esterno.

P.Pier.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti