facebook twitter rss

“Clara, Robert, Johannes. Il triangolo…si!”,
conclusione a sorpresa per la stagione
concertistica fermana

FERMO - Lorenzo Marziali (attore), Luca Marziali (violino), Lorenzo Bavaj (pianoforte). Anche un passionale “Triangolo” musical-amoroso alla Stagione Concertistica. Ultimo appuntamento Domani al teatro dell’Aquila, dalle ore 18
Print Friendly, PDF & Email

Luca Marziali

Conclusione  a sorpresa per la Stagione Concertistica fermana che, anche in questa sua 64^ edizione, ha proposto concertisti di grandissimo livello che hanno regalato al pubblico regionale momenti di grande piacevolezza.

Domani, alle ore 18 al Teatro dell’Aquila, appuntamento da non perdere per ascoltare musica straordinaria ma anche per scoprire i segreti di un…triangolo molto speciale.

“Clara, Robert, Johannes. Il triangolo…SI!” il titolo della performances che indagherà in uno dei legami più noti della storia della musica classica, quello tra il giovane Johannes Brahms e la moglie di Robert Schumann, Clara. “Tutti e tre musicisti, pianisti, e tra loro Clara, talentuosissima, che ha sacrificato la carriera per il marito e i figli. E poi – fanno sapere gli organizzatori – la malattia di Robert che precipita velocemente nella follia…Un concerto-spettacolo tutto da scoprire tra recitazione e esecuzione di brani particolarmente significativi composti dai tre protagonisti del “triangolo”. Protagonisti in palcoscenico saranno l’attore Lorenzo Marziali, il violinista Luca Marziali e il pianista Lorenzo Bavaj.

Tre artisti di grande spessore ben noti e apprezzati dal pubblico, che renderanno al meglio lo sviluppo di questa antica, attualissima, storia.  In particolare verranno eseguite la “Sonata in la min. op. 105” di Schumann, “tre romanze op. 22” di Clara Wieck Schumann e la “Sonata in re min. op. 108” di Brahms”.

 

Lorenzo Marziali

Lorenzo Marziali, attore

Diplomatosi presso la scuola professionale di recitazione TeatroAzione a Roma nel 2012, Lorenzo Marziali, nato a Fermo nel 1987, si dedica da subito alle varie facce del palcoscenico a cavallo tra Lazio e Marche: attività attoriale, scrittura drammatica, regia, insegnamento. Nel Fermano ha già scritto e recitato testi e monologhi di accompagnamento a concerti pianistici (“Nel Blue dipinto di Blues” con Fausto Bongelli) e orchestrali (“Requiem” di Mozart con l’Orchestra da Camera delle Marche presso il Teatro dall’Aquila: concerto di beneficenza per la ricostruzione di Arquata del Tronto).

 

Luca Marziali, violino

Diplomato nel 1986 con il massimo dei voti e lode presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro, successivamente si perfeziona con i maestri R. Pasquier, R.Ricci, P.Amoyal. Vincitore di numerosi concorsi, Luca Marziali svolge intensa attività concertistica in veste solistica e cameristica.

(Quartetto d’Archi “Mediterraneo”, Trio “Dante”, Trio “Lennon”)

Primo violino e fondatore dell’Orchestra da Camera delle Marche (www.ocmarche.com) è di frequente ospite delle più prestigiose istituzioni orchestrali italiane. Luca Marziali è docente di Violino presso il conservatorio statale di Musica “G.B.Pergolesi” di Fermo.

Lorenzo Bavaj

Lorenzo Bavaj, pianoforte

Ha dimostrato sin da piccolo un particolare talento per la musica che lo ha portato a diplomarsi al Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro a 18 anni con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, dopo aver concluso gli studi classici.

Si è poi perfezionato a Vienna con Stanislav Neuhaus e a Salisburgo con Tatjana Nikolaijewa.

Vincitore di rassegne e concorsi pianistici, ha intrapreso una carriera concertistica esibendosi nei più importanti centri musicali italiani ed all’estero in Spagna, Germania, Unione Sovietica, Bulgaria, Francia, Svizzera, ecc facendosi apprezzare per la sua musicalità, per il tocco personale e per la perfetta tecnica.

Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode anche in clavicembalo.

Lorenzo Bavaj ha suonato come solista, con orchestre prestigiose e in molti ‘ensemble’ di musica da camera. Ha collaborato con strumentisti e cantanti quali Maxence Larrieu, Peter Lucas Graf, il Nuovo Quartetto Italiano, il Quartetto delle Marche, Monserrat Caballè, Cecilia Gasdia. Dal 1989 suona in duo con il tenore catalano Josè Carreras e con lui si è esibito nei  maggiori teatri e nei  più importanti festival di tutto il mondo in oltre 500 recital. La sua discografia ricca di oltre trenta cd comprende molte registrazioni con Josè Carreras ed anche prime assolute di musiche di Rossini, Diabelli, Zanella, Donizetti. Lorenzo Bavaj tiene regolarmente corsi di perfezionamento in Italia, Spagna, Cina. Membro della venerabile “Accademia dei Catenati” è docente di pianoforte principale al Conservatorio ”Rossini” di Pesaro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X