facebook twitter rss

Lavori sul ponte A14-sp85
e rotatoria, opposizione
sul piede di guerra

ALTIDONA - I consiglieri di minoranza Ferretti, Serpentini, Mecozzi e Monaldi fanno le pulci sui progetti dei lavori sul ponte e sulla rotatoria di via Colombo
Print Friendly, PDF & Email


“Altidona nuovi scenari: l’opposizione si unisce oggi su temi fondamentali, essenziali per uno sviluppo territoriale efficace a servizio dei cittadini, relativo ad opere pubbliche e messa in sicurezza”. Così dalla minoranza che incalza “Intraprendendo un nuovo percorso da aprile, i consiglieri Palmarino Ferretti, Paolo Serpentini, Samanta Mecozzi, Monia Monaldi, dopo varie incursioni presso gli uffici tecnici comunali per esporre le loro grandissime perplessità circa i lavori sul ponte A14 SP85, portano all’attenzione dell’attuale maggioranza il modo criticabile con cui hanno visionato i progetti, oltretutto da loro pubblicizzati nella pagina Facebook del Comune.
Siamo assolutamente indignati. Non può accadere che – tuonano i consiglieri di opposizione – quando i lavori dovevano essere restituiti alla cittadinanza, ci si accorge che il progetto, a nostro avviso, è totalmente inadeguato alle esigenze del territorio. I disagi al traffico veicolare e pedonale, senza parlare delle barriere architettoniche, tema a cui teniamo particolarmente, sono stati molti per un obiettivo per nulla raggiunto, anzi peggiorato. Considerato poi che in consiglio comunale il primo cittadino ha risposto alla nostra richiesta, circa i lavori, dichiarando di aver ottenuto un passaggio pedonale di 1,50 m, noi ci siamo adoperati, anche attraverso un’assemblea pubblica il 10 aprile scorso, a verificare lo stato dei fatti e subito ci siamo resi conto che non rispondeva a realtà. Rimaniamo tutti meravigliati di fronte a tali accadimenti: la cittadinanza tutta aveva già capito tranne gli amministratori. Ribadiamo la nostra perplessità anche perché già un analogo lavoro era stato realizzato, sempre in territorio d’Altidona, prima di questo, sul cavalcavia della SP2 per Altidona.
Sempre per quanto riguarda le opere pubbliche già deliberate, vogliamo ribadire il nostro disappunto circa l’eventuale realizzazione della seconda rotatoria all’incrocio di via Cristoforo Colombo con la SP2 per Altidona. Diamo voce a tutti i cittadini interessati, ritenendo l’opera totalmente inutile. Le risorse economiche vanno impegnate in altri interventi prioritari rispetto a quello della rotatoria, di gran lunga più importanti e necessari per la riqualificazione e per il decoro del territorio.
Una nuova rotatoria andrebbe posizionata sulla zona artigianale, essendo cosa gradita per tanti cittadini. Oltretutto le rotatorie si realizzano, come tutti i Comuni, in forma gratuita mediante sponsorizzazioni.
Alla luce di tutto ciò, noi proseguiamo il nostro lavoro con entusiasmo e tenacia, sicuri della conoscenza del territorio e delle sue problematiche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X