facebook twitter rss

Terrenzi sul rimpasto:”E’ in agenda, ma non subito”
Due assessori vicini ai saluti

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco prende tempo e non si pone scadenze per metter mano alla sua squadra: Stefano Berdini e Stefania Torresi i principali indiziati all'addio
Print Friendly, PDF & Email

Volti nuovi in giunta a Sant’Elpidio a Mare? Sì, ma non nell’immediato. Il sindaco Alessio Terrenzi apprezza la presa di posizione della sua maggioranza, che ieri ha stilato un bilancio di metà mandato, ma non ha fretta di procedere a quel riassetto di giunta caldeggiato dalle forze che lo sostengono. Era stato lo stesso primo cittadino a parlare, ad inizio mandato, di probabile turnover in esecutivo a legislatura in corso. Vuole però prendersi tutto il tempo necessario per scegliere chi e come rimpiazzare.

Ad essere vicini all’addio sono soprattutto due assessori. Stefano Berdini da mesi è in bilico, i rapporti con la sua lista di appartenenza, Sant’Elpidio al centro, non sono più idilliaci, si è anche visto ridimensionare le deleghe sul finire dello scorso anno. I rapporti col sindaco sono ottimi e forse proprio per questo è rimasto al suo posto fino ad oggi, ma stavolta la sua esperienza sembra davvero in dirittura d’arrivo. L’altro nome è quello di Stefania Torresi. Già assessore nella scorsa legislatura, è rientrata ad inizio secondo mandato, quando la legge sull’equilibrio di genere ha imposto al sindaco di rivedere l’esecutivo e non sembrava esserci nessuna figura femminile disponibile. Per lei si era parlato sin dall’inizio di un incarico a tempo. Molto improbabile che salti qualcuno degli altri tre assessori.

“Ringrazio la coalizione che mi sostiene per l’apprezzamento sul lavoro svolto sino ad ora – esordisce il sindaco di Sant’Elpidio a Mare – Condivido anche il richiamo ad un confronto con la cittadinanza su alcuni temi sentiti, come la riorganizzazione scolastica. Sono tutte cose che ci siamo già detti in maggioranza, c’è piena condivisione su tutta la linea. Mi fa piacere che nessuno abbia messo dei paletti e abbia ribadito piena fiducia nel mio operato. Una rotazione degli assessori è stata prevista sin dall’inizio del mandato, ma è chiaro che non esistono scadenze, l’unica scadenza è quella di fine mandato, a maggio-giugno 2022. Sono io che alleno la squadra, sta a me decidere se e quando operare dei cambi. In questo momento ho come priorità la riorganizzazione del personale, perchè se la macchina amministrativa non ha le risorse umane per lavorare a pieno regime, sindaco e giunta possono fare poco. Sono in arrivo un ingegnere all’ufficio tecnico ed un amministrativo per l’area finanziaria. Poi arriveranno anche altre figure. In questi giorni stiamo valutando come impiegare l’avanzo di amministrazione e ho bisogno di assessori operativi, che hanno seguito le pratiche e sanno come muoversi. Successivamente valuterò tempi e modi per sistemare la giunta, anche in un’ottica di rappresentanza territoriale”.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X