facebook twitter rss

Nuove assunzioni nei centri Iat,
selezionati 13 operatori:
aperture fino alle 22

MARCHE - L'assessore regionale Pieroni: "L’accoglienza e l’informazione fanno parte integrante della filiera virtuosa del sistema turistico regionale, orientata alla soddisfazione del turista"
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore regionale Moreno Pieroni

“Con la finalità di migliorare l’erogazione dei servizi e nell’ottica di un maggior orientamento all’utenza, la regione Marche ha selezionato 13 operatori qualificati che affiancheranno il personale regionale nei Centri di Informazione e accoglienza turistica (Iat). Un potenziamento della rete Iat per la stagione turistica 2019 che consentirà l’estensione degli orari, compresi quelli serali per garantire una risposta sempre più puntuale e un maggior numero di giornate di apertura degli uffici con un conseguente aumento della qualità dell’accoglienza e dell’informazione”. E’ quanto annuncia la Regione.

“L’estesa e qualificata attività di informazione e accoglienza turistica sul territorio – spiega l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni – è parte integrante del ciclo virtuoso che si attiva con le azioni di promozione e commercializzazione del prodotto turistico. Una filiera che si realizza con la soddisfazione del turista e si implementa con il passa parola. Intendiamo investire sui centri Iat, rafforzando anche la collaborazione con tutti i soggetti del sistema turistico regionale privato e pubblico, al fine di assicurare e potenziare un servizio che è considerato strategico dalla Regione. L’obiettivo finale, infatti, non è solo vendere una vacanza, ma consentire la fruizione del territorio nel suo complesso, trasmettere al turista la percezione di una cultura integrata dell’ospitalità attraverso un insieme di servizi, di attrattive e di emozioni in grado di competere nei mercati internazionali. Si tratta quindi dell’avvio di un progetto più ampio che si tradurrà in ulteriore potenziamento e riqualificazione nel prossimo biennio 2020-21”.

“I Centri Iat – concludono dalla Regione – ubicati nelle località legate al turismo balneare (Pesaro, Gabicce, Fano, Senigallia, Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto) effettueranno le aperture settimanali (festivi e prefestivi compresi) con orari estesi sino alle 22. Nelle restanti località (Urbino, Ancona, Loreto Macerata, Sarnano, Fermo, ecc.) la copertura del servizio sarà ugualmente potenziata ed estesa ai giorni festivi e prefestivi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X