facebook twitter rss

Torna la rievocazione storica della pesca con la sciabica

FERMO - Iniziativa che cercherà di bissare il successo ottenuto lo scorso 1 giugno , quando furono presenti il Sindaco, l’assessore all’ambiente, l’assessore alle politiche giovanili, le scuole del territorio
Print Friendly, PDF & Email

La pesca di un tempo, la pesca che oggi è oggetto di rievocazione per non perdere la memoria storica, le tradizioni di un territorio e farle conoscere alle giovani generazioni.

E’ la pesca con la sciabica, la pesca con cui i pescatori quando il mare era mosso e non consentiva di far uscire le imbarcazioni, cercavano di sbarcare il lunario. Una piccola barca entrava a al largo con un rete e poi rientrava a riva formando una sacca. Erano poi le mani dei pescatori, gli sciabicari, a tirare le due cime facendo così chiudere il sacco in cui rimaneva il pescato.

Rievocazione che grazie al Circolo Nautico Dilettantistico del Fermano, con la collaborazione del Comune di Fermo – Assessorato allo sport e Politiche Giovanili e della Guardia Costiera, rivivrà domenica 11 agosto sulla spiaggia antistante il Circolo Nautico. Si comincia alle ore 17.30 con la sciabica in mare, alle 18.00 la degustazione gratuita di alici scottadito a tutti i presenti ed alle 21.00 la cena sociale nei locali del Circolo Nautico.

Iniziativa che cercherà di bissare il successo ottenuto lo scorso 1 giugno , quando furono presenti il Sindaco, l’assessore all’ambiente, l’assessore alle politiche giovanili, le scuole del territorio con il preciso obiettivo di dare l’opportunità ai bambini ed ai giovani di conoscere una modalità di pesca che veniva praticata un tempo magari dai loro nonni.

Con soddisfazione il Circolo Nautico, presieduto da Giancarlo Monti, ripropone una bella manifestazione “dopo la quale – come racconta Raffaele Toscana del direttivo del Circolo – i bambini delle scuole hanno anche saputo apprezzare il buon pesce da mangiare, gustandone il sapore e chiedendo di riproporre anche a casa la cucina delle alici scottadito”.

Intento che l’Amministrazione ha voluto perseguire in questi anni anche grazie al progetto Pappa Fish nelle scuole per educare i bambini a mangiare il buon pesce dell’Adriatico e con cui potrà essere instaurata una collaborazione.

Parole di congratulazioni per l’edizione di giugno e di buon auspicio per questa agostana arrivano dal Sindaco Paolo Calcinaro, dall’assessore Alessandro Ciarrocchi e dall’assessore Alberto Scarfini che sottolineano come “l’iniziativa di domenica si pone anche come occasione di promozione del territorio per i turisti presenti sulla costa, invitati a partecipare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti