fbpx
facebook twitter rss

Macchie in mare,
il responso delle analisi
:
fioritura di microalga
Fibrocapsa Japonica

COSTA - Ieri numerose segnalazioni. Circomare e Arpam subito al lavoro per analisi e accertamenti. Ma nulla di grave: il dipartimento Arpam di Macerata hanno rilevato la fioritura della microalga Fibrocapsa Japonica
Print Friendly, PDF & Email

foto dal profilo Facebook del sindaco di Porto Sant’Elpidio, Nazareno Franchellucci

di redazione CF

L’appello del Circomare a non lasciarsi andare a facili allarmismi infondati, col senno di poi, si è rivelato assolutamente opportuno. Ieri, infatti, a seguito di numerose segnalazioni ricevute da più punti della costa fermana, da Porto Sant’Elpidio a Marina di Altidona, per la presenza in acqua di macchie di colore giallognolo, il Circomare e l’Arpam si sono immediatamente attivati effettuando delle campionature (leggi l’articolo).

E oggi il responso. Gli accertamenti analitici condotti dal dipartimento Arpam di Macerata hanno rilevato la fioritura della microalga Fibrocapsa Japonica. Si tratta di fenomeni che si manifestano con particolari condizioni meteo (alte temperature del mare e assenza di moto ondoso) e conferiscono alle acque uno spettro di colore che va dal rosso sfumato al giallo-marrone. L’acqua si colora in poco tempo interessando i primi 200 metri dalla battigia. Il fenomeno può durare fino a un paio di settimane. Il fenomeno è già stato rilevato nello scorso mese di luglio presso il litorale romagnolo dove non sono stati rilevati effetti significativi ne per l’uomo né per i pesci.

‘Macchie’ in mare, accertamenti del Circomare e dell’Arpam: “Nessun motivo per allarmarsi”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X