facebook twitter rss

Torna il mercatino dello scambio e baratto dei libri usati

RITORNO A SCUOLA - Appuntamento a Fermo, Montegiorgio e Grottazzolina fino al 21 settembre
Print Friendly, PDF & Email

A poco meno da una settimana dall’inizio (lo scorso 22 agosto) sta riscuotendo partecipazione e numerose adesioni la nuova edizione di Libri Riù, il Mercatino del Riuso che promuove lo scambio ed il baratto di testi scolastici usati.

Mercatino che si svolge nei locali dell’ex Mercato coperto a Fermo (Piazzale Azzolino), nella Nuova Falegnameria (largo Leopardi) a Montegiorgio e al CAG di Grottazzolina (in corso Vittorio Emanuele), fino al 21 settembre 2019 con apertura pomeridiana dalle ore 18,00 alle ore 20,30 (a Fermo giovedì 29 agosto fino alle ore 23.00).

In questi primi giorni di apertura nelle tre sedi sono arrivati nuovi testi da scambiare, numerosi studenti e famiglie interessati al baratto e allo scambio, proprio per cercare libri di testo per le scuole medie e superiori in vista dell’inizio, a metà settembre, del nuovo anno scolastico.

Un’iniziativa, promossa dall’Ambito Territoriale Sociale XIX, dal Comune di Fermo, dal Comune di Montegiorgio e dal Comune di Grottazzolina, con la collaborazione della Ludoteca regionale del Riuso, delle associazioni “Liberalibri” di Fermo, “L’Albero della Vita” di Montegiorgio, il Cag di Grottazzolina ed il patrocinio della Regione Marche, che dopo il successo delle passate edizioni e l’apprezzamento per la sua finalità espresso da studenti e familiari, si rinnova anche per il 2019 e vede la partecipazione di altri Comuni: contestualmente a Fermo, infatti, anche nel Comune di Montegiorgio ed in quello di Grottazzolina sono operative postazioni di Libri Riù.

Un’occasione di risparmio, di socializzazione e di incontro riproposta in quanto forte dei numeri dello scorso anno: più di mille utenti a Fermo, più di duecento a Montegiorgio, quest’anno la new entry Grottazzolina, per rispondere alle attese di numerose famiglie che ne riconoscono la validità.

Con Libri Riù gli studenti del territorio possono portare testi scolastici delle scuole medie e superiori affinché possano poi fare uno scambio-baratto dei volumi, un valido strumento con cui trasmettere la cultura del riuso, del riutilizzo e non del rifiuto. Iniziativa che si svolge con la guida di operatrici che si occupano dell’allestimento degli spazi e delle operazioni di scambio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti