facebook twitter rss

Volano insulti e spintoni tra studenti in piazza, in frantumi la bacheca di Contrada Castello

FERMO - Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale per la ricostruzione dell'accaduto. Si cercherà ora di identificare i soggetti in questione anche grazie all'ausilio del sistema di videosorveglianza della piazza.
Print Friendly, PDF & Email

 

Momenti di tensione questa mattina in piazza del Popolo nel cuore di Fermo. Erano circa le 8.40 quando tra due studenti la situazione si è fatta pesante. Prima le parole pesanti e gli insulti, poi si è arrivati alle mani. Il tutto sotto gli occhi dei tanti passanti che si trovano a quell’ora nel cuore del centro storico, all’inizio del loggiato di fronte alla storica edicola di Sandro Testoni. 

I commercianti sono intervenuti per calmare gli animi. Proprio quando hanno fatto rientro nelle loro attività commerciali uno dei ragazzi coinvolti nel litigio è stato spinto contro la bacheca pubblica di contrada Castello, all’inizio del loggiato. Il colpo ha mandato in frantumi il vetro le cui schegge avrebbero ferito il ragazzo. I commercianti hanno trovato infatti diverse tracce di sangue. Giovani che poi se ne sono andati. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale per la ricostruzione dell’accaduto. Si cercherà ora di identificare i soggetti in questione e ricostruire quanto accaduto anche grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza della piazza.

Commercianti e residenti che nel frattempo chiedono la messa in sicurezza tempestiva della bacheca rimasta con i vetri pericolanti. Sono stati  gli stessi commercianti a rimuovere da terra i vetri della teca andata in frantumi. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X