facebook twitter rss

Duecento pasticche di ecstasy
nascoste nell’olio per motore:
arrestato un giovane

SPACCIO - Un giovane fermato in auto nel corso di un controllo ad Ancona. A tradirlo la velocità elevata. Nel portabagagli trovato lo stupefacente
Print Friendly, PDF & Email

 

Le pasticche di ecstasy sequestrate dalla polizia

 

In viaggio dalla provincia di Macerata ad Ancona con un carico di 200 pasticche di ecstasy, sigillate e immerse in due lattine di olio per motore che erano nel portabagagli della vettura che guidava: in manette un ragazzo del Maceratese. Il giovane è stato fermato ad Ancona nel corso di un controllo nato perché andava troppo veloce. A fermarlo una volante della Questura di Ancona. Ad aiutare gli agenti le unità cinofile della Guardia di Finanza che hanno perquisito l’auto e trovato la droga, destinata probabilmente al mercato locale per lo sballo del sabato sera. A bordo della vettura sono state trovate 200 pasticche di ecstasy, la micidiale droga composta da metilenediossimetanfetamina (Mdma), dagli spiccati e devastanti effetti psichedelici. Erano le 18 circa di ieri quando una pattuglia ha notato, in via Montale, un’auto che andava a forte velocità. Una pattuglia ha inseguito e raggiunto la vettura. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, era troppo nervoso e gli agenti hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione. Da una prima ispezione dell’auto non è emerso nulla di anomalo, poi però gli agenti hanno chiesto l’intervento delle unità cinofile della Guardia di Finanza. L’attenzione dei poliziotti è stata attirata dalla presenza di due lattine di olio motore per motociclo, riposte dentro il portabagagli e che di certo non poteva essere usato per la vettura.

L’ecstasy nascosta nelle lattine dell’olio motore

Il sospetto è aumentato quando anche i cani hanno puntato uno dei due contenitori che, aperto, ha mostrato il reale contenuto. Infatti, una volta tolto il liquido, gli agenti hanno scovato alcuni involucri contenenti ecstasy. Gli agenti hanno poi deciso di perquisire anche la casa dove vive il ragazzo e lì hanno rinvenuto il materiale per il confezionamento della droga, 500 euro circa, un bilancino di precisione e carte post pay verosimilmente utilizzate per riscuotere il denaro dello spaccio. Il giovane è stato arrestato.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti