facebook twitter rss

“Sono nati i primi Fratini sulla spiaggia
sangiorgese” l’annuncio della Lipu

PORTO SAN GIORGIO - La Lipu ringrazia il sindaco Loira, l'assessore Silvestrini e l'ornitologo Polini: "Ora è di fondamentale importanza la collaborazione dei cittadini per vigilare sulla crescita dei piccoli"
Print Friendly, PDF & Email

I Fratini a Porto San Giorgio (foto Nazzareno Polini)

“Sono nati i primi Fratini sangiorgesi” con tanto di punti esclamativi. Una nota piena di gioia e di soddisfazione quella con cui questa mattina la delegazione Lipu ha annunciato il lieto evento. 
La Lipu è enormemente felice di annunciare la nascita dei primi piccoli di Fratino di Porto San Giorgio, dal primo nido di Fratino, censito e monitorato di Porto San Giorgio, di cui abbiamo parlato sui social giorni fa.

I Fratini a Porto San Giorgio (foto Nazzareno Polini)

Il Fratino (Charadrius alexandrinus) – ricordano dalla Lipu con la nota stampa – è una specie superprotetta dalle leggi nazionali e internazionali, in quanto a grave rischio in Italia. Nidifica solo sulle spiagge e la sua presenza sul litorale di Porto San Giorgio è molto significativa. Già da un po’ di stagioni erano stati avvistati saltuariamente sulla spiaggia sangiorgese alcuni fratini, in inverno e in primavera, ma mai era stato seguito e monitorato un nido con la sua covata, come ha fatto la Lipu quest’anno, nella terza stagione del progetto Life ChooNa dedicato proprio al Fratino, dalla deposizione fino alla schiusa, avvenuta nella giornata di ieri.
Certamente il regime di lockdown, così triste per gli uomini, ha rappresentato una forma di sicurezza e di libertà in più per tante specie animali, come più volte abbiamo visto e sentito alla televisione e nei media, e così è sicuramente avvenuto anche per il Fratino, che ha usufruito della sospensione dei lavori di ‘pulizia’ della spiaggia che tanti Comuni, tra cui quello di Porto San Giorgio, non hanno effettuato fino a questi giorni.
Ed infatti la Lipu intende ringraziare vivamente e pubblicamente l’amministrazione di Porto San Giorgio, nella persona dell’assessore all’ambiente Silvestrini e del sindaco Loira, per la grande sensibilità dimostrata, e la disponibilità a riservare un trattamento speciale al tratto di spiaggia in cui insiste il nido, evitando i lavori di ripristino che sono già iniziati su quasi tutto l’arenile e permettendo di recintare il punto delicato e apporre diversi cartelli informativi.
La Lipu ha seguito questa covata sin dalle prime ore, monitorato tutti i giorni la sua evoluzione, fino al felice esito di oggi, avvenuto proprio 25 giorni dopo la deposizione, secondo la media della specie.
Ma teniamo anche a ringraziare l’ornitologo Nazzareno Polini, la cui collaborazione è stata molto importante, avendo effettuato diversi sopralluoghi, verificato lo stato di salute delle uova e segnalato la geolocalizzazione del nido alle autorità competenti.
Ora è di fondamentale importanza la collaborazione dei cittadini per vigilare sulla crescita dei piccoli, per evitare di arrecare loro disturbo: sono tutti pregati di non passeggiare in quella zona con i cani (cosa peraltro proibita dalle leggi vigenti e dal regolamento comunale) e meno che mai senza guinzaglio, di non avvicinarsi alla recinzione, e assolutamente non entrarci dentro, ma soprattutto di fare molta ma molta attenzione da oggi in poi, nel passeggiare anche al di fuori della recinzione, poiché i piccoli, come tutti i piccoli di tutte le specie, sono molto irrequieti e hanno già iniziato a trotterellare in giro per la spiaggia per conoscere il mondo. L’avventura del Fratino sangiorgese non è finita, anzi inizia adesso, e può avere successo solo con la sensibilità e la collaborazione di tutti i cittadini di Porto San Giorgio”.

I Fratini a Porto San Giorgio (foto Nazzareno Polini)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti