facebook twitter rss

Cesetti, Pd: ”Un’interrogazione ad Acquaroli sulla grave situazione della sanità fermana”

REGIONE - Il consigliere regionale del Partito Democratico formula un atto formale indirizzato al presidente della giunta marchigiana: "Quali provvedimenti si intende adottare per ovviare alla pesante realtà che caratterizza l’ospedale Murri ed alla conseguente emergenza in corso in tutta la provincia?"
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere regionale del Partito Democratico, Fabrizio Cesetti

“Da Acquaroli nessuna considerazione sulla drammatica situazione dell’ospedale Murri di Fermo, e della conseguente grave emergenza sanitaria in tutta la Provincia dove <il sistema ha fallito> proprio a causa del mancato ascolto delle reiterate richieste, da tempo e nel tempo, da me avanzate con la proposta di  risoluzione dello scorso 9 novembre e con l’interrogazione del 14 gennaio, nonché e della conseguente mancanza di una pur minima strategia politica preventiva per fronteggiare quella che sarebbe stata la prevedibile recrudescenza della pandemia”.

Apre così una nota firmata dal consigliere regionale del Partito Democratico, Fabrizio Cesetti, che usa la stessa come premessa per annunciare l’interrogazione nel merito indirizzata quest’oggi ai tavoli del governo regionale.

“Nonostante l’allarme e la preoccupazione in tutta la Provincia di Fermo per la situazione di emergenza sanitaria, nell’odierna seduta del Consiglio Regionale, il presidente Acquaroli, nel rendere dichiarazioni sull’emergenza epidemiologica, dopo aver riferito della <curva in salita nella Provincia di Fermo a chiusura settimana>, nel delineare la situazione drammatica delle strutture ospedaliere, nessun accenno ha fatto alla situazione di Fermo, e questo da una parte tradisce la scarsa conoscenza e considerazione della situazione della nostra provincia, e dall’altra neanche rende credibili le rassicurazioni, asseritamente ricevute dal sindaco di Fermo che, tra l’altro, ove si dovessero anche concretizzare, non appaiono all’evidenza risolutive essendo necessari invece immediati provvedimenti organizzativi anche con assegnazione di maggior risorse umane come invocato dal direttore di Area Vasta”.

“Ho ribadito in data odierna, con un’interrogazione, al presidente della giunta regionale e all’assessore competente la richiesta di immediati provvedimenti per ovviare alla grave situazione in cui si trova l’ospedale Murri di Fermo, e per garantire l’erogazione delle prestazioni e delle cure programmate e d’urgenza necessarie ai cittadini della nostra provincia”, ha concluso Cesetti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti