facebook twitter rss

“Offriamo assistenza anche anti-Covid, perché non abbiamo il diritto di essere vaccinati?”

L'APPELLO di alcuni volontari: "Assurdo che svolgendo un servizio a contatto con molte persone, ancora non abbiamo il diritto ad essere vaccinati, per essere protetti e soprattutto per proteggere le persone che si devono vaccinare. Alcune regioni, quali l'Abruzzo e il Molise, hanno provveduto a vaccinare tutti i volontari della Protezione Civile"
Print Friendly, PDF & Email

“Offriamo assistenza nei centri di somministrazione dei vaccini anti-Covid, siamo a contatto con molta gente. Quindi perché non abbiamo diritto ad essere vaccinati anche noi?”. E’ la domanda, più che un quesito, un appello, da parte di alcuni volontari della Protezione civile.

“In tempo di pandemia siamo stati, e siamo ancor più adesso, impegnati a svolgere servizi per aiutare la collettività. Da qualche mese svolgiamo il servizio di assistenza presso i centri che somministrano i vaccini covid, Montegranaro, Petritoli e Porto San Giorgio. Assurdo che svolgendo un servizio a contatto con molte persone, ancora non abbiamo il diritto ad essere vaccinati, per essere protetti e soprattutto per proteggere le persone che si devono vaccinare. Alcune regioni, quali l’Abruzzo e il Molise, hanno provveduto a vaccinare tutti i volontari della Protezione Civile”. Un appello, dunque, quello che arriva da alcuni volontari ma anche “poche frasi – come dicono loro – per portare a conoscenza e sensibilizzare l’opinione pubblica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti