facebook twitter rss

Palasavelli senza gestore, Montegranaro dice addio “Costi insostenibili” a causa della pandemia

P.S.GIORGIO - Il gestore dice addio al PalaSavelli. Doccia fredda per il Comune rivierasco che contava su una convenzione di lungo termine per 7 anni. Troppo onerosa la gestione a seguito della pandemia. Tutto da rifare ora per gli uffici che dovranno bandire una nuova gara.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

PalaSavelli senza gestore. Dal 1 luglio l’impianto tornerà nuovamente nelle mani del Comune. Gli uffici hanno infatti accolto la richiesta di recesso anticipato dal contratto presentata dall’Asd Scuola basket Montegranaro lo scorso ottobre. A nulla sono serviti gli incontri e le telefonate intercorse tra il sindaco ed i vertici societari in questi mesi. La Scuola basket veregrense ha confermato la volontà di chiudere il rapporto con cinque anni di anticipo rispetto a quanto prevedeva il contratto stipulato nel 2019 per la durata di sette anni. Le motivazioni vanno ricercate nella “insostenibilità dei costi connessi alla gestione del palazzetto” a fronte peraltro di una drastica riduzione dei ricavi conseguente alla pandemia che di fatto ha imposto la chiusura degli impianti sportivi per lunghissimi periodi. Insomma tante spese da sostenere e tanti obblighi contrattuali da assolvere ma pochi introiti. Nella determina che accoglie formalmente la richiesta della società, viene riportato un prospetto sintetico dei conti relativi al triennio 2019-2021.

Nello specifico il 2019 si è chiuso con un risultato di esercizio di 7.797 euro, il 2020 con un deficit di 24.065 euro e per il 2021 l’esposizione debitoria salirebbe a 36.383 euro. “Il risultato economico della gestione ha subito un drastico ridimensionamento ben oltre il 50%” nell’arco delle prime due stagioni sportive. Così si legge ancora nell’atto del dirigente. Quanto basta, anche per gli uffici comunali, oltre che per il gestore, per concedere il recesso dopo un’attenta istruttoria dalla quale si evince che l’associazione sportiva ha comunque investito oltre 14mila euro in lavori di manutenzione straordinaria ed ordinaria del palazzetto. Tutto da rifare ora per individuare un nuovo gestore. A partire dalla gara. L’assessore allo sport Valerio Vesprini, al quale la determina è stata inviata, contattato telefonicamente si limita a prende atto della decisione assunta dal dirigente comunale e di cui sarebbe venuto a conoscenza oggi, lasciando al contempo intendere che su questa vicenda era rimasto fermo all’ultimo incontro di qualche mese fa con la società e da allora non aveva ricevuto più aggiornamenti fino alla determina di ieri. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti