facebook twitter rss

“Ok del tribunale alla somma urgenza: per la ‘Villa’ scattano recinzioni, pulizia e chiusura degli accessi”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il primo cittadino annuncia interventi di messa in sicurezza per l'edificio in quartiere Marina Picena
Print Friendly, PDF & Email
“Dopo l’ordinanza sindacale ex art 50 del 29 aprile scorso, il tribunale ha autorizzato il 10 giugno lo svolgimento di attività di somma urgenza presso la villa”. E’ quanto annuncia il sindaco di Porto Sant’Elpidio, Nazareno Franchellucci, in merito all’edificio dismesso nel quartiere di Marina Picena, e più volte attenzionato dalle forze dell’ordine per ‘presenze’ abusive.
“Ieri pomeriggio è stata effettuato il sopralluogo in loco alla presenza della nostra Polizia Locale, dei Carabinieri, del Ctu, dell’avvocato che cura gli aspetti fallimentari ed altre ditte incaricate.
Si è convenuto, oltre ad una recinzione di cantiere dell’area ed a una pulizia molto incisiva delle essenze arboree e dei terreni – spiega il primo cittadino – che si chiederà di chiudere tutti gli accessi agli immobili abbandonati e di recintare il confine tra la proprietà e via Abruzzi. Seguirà comunque una nuova ordinanza sindacale per ‘prescrivere’ questi interventi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti