facebook twitter rss

Due abitazioni comunali in disuso diventano alloggi per persone in difficoltà

FERMO - Il Sindaco Calcinaro: “stiamo recuperando appartamenti per dare più possibilità a chi è in difficoltà. In questi anni assegnati alloggi per oltre 200 nuclei familiari in graduatoria. Prosegue anche l’operazione di recupero con l’Erap di Palazzo Graziani per social housing”
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Fermo

 

Due abitazioni comunali in disuso, rispettivamente in via Tarunzio ed in via Osimo a Fermo, saranno oggetto di lavori di recupero per diventare alloggi destinati a chi è in difficoltà dal punto di vista abitativo. La Giunta Comunale ha approvato, infatti, il progetto definitivo degli interventi, che riguarderà tutta una serie di manutenzioni per renderli abitabili. Una nuova importante azione dell’Amministrazione Comunale su questo fronte, che fa seguito a quanto fatto in questi mesi.

Si ricorderanno, infatti, i 4 alloggi emergenziali in via Graffigna in via di assegnazione, senza dimenticare la progettazione che continua per riconvertire con l’Erap il Palazzo di via Graziani per dieci appartamenti di social housing, un altro progetto per cui alla Città di Fermo è stato riconosciuto, dopo aver partecipato ad un bando regionale, un finanziamento di un 1 milione e 731 mila euro proprio per recuperare l’immobile, abbandonato da anni, e metterlo poi a disposizione, dopo l’opera di recupero, per finalità sociali.

“Il sistema abitativo è fondamentale, stiamo cercando di recuperare ogni appartamento in possesso già di questa Amministrazione per dare più possibilità a chi è in difficoltà – le parole del Sindaco Paolo Calcinaro. D’altronde in questi anni sono stati assegnati alloggi per oltre 200 nuclei familiari in graduatoria, lo sforzo è stato grande. Comunque andiamo avanti con questi investimenti anche con fondi propri, oltre alla grande operazione con l’Erap di via Graziani che attendiamo in maniera evidente”.

A evidenziare l’attenzione dell’Amministrazione Comunale per far fronte alla difficoltà abitativa anche l’Assessore al Patrimonio e ai Lavori Pubblici Ingrid Luciani e quello ai Servizi Sociali Mirco Giampieri: “un lavoro che vede insieme la sinergia fra uffici, in questo caso l’ufficio tecnico che ringraziamo che ha predisposto il progetto e coordinerà i lavori per il recupero di questi due appartamenti di via Tarunzio e via Osimo e poi quello dei Servizi Sociali per dare risposte concrete e fattive a chi vive questa difficoltà, che in questo periodo è più sentita e maggiore, per cui con grande impegno stiamo portando avanti anche queste progettualità e queste azioni”.

Inoltre, per quel che riguarda gli alloggi popolari, si ricorda che scade il 3 settembre il termine per la presentazione delle domande di partecipazione all’avviso, pubblicato in home page e nella sezione “bandi e gare” del sito www.comune.fermo.it, per la formazione della graduatoria degli aspiranti assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica nel Comune di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti