facebook twitter rss

LETTERE AL DIRETTORE “Punta da un calabrone, salvata da due militi e dal personale del pronto soccorso”

LETTERE - Vorrei ringraziare quei due giovani che prestano servizio di volontariato e tutto il personale sanitario che mi ha soccorso. E' vero che a volte le attese al pronto soccorso sono lunghissime ma è vero anche che i casi importanti vengono trattati subito. Grazie di cuore a tutti
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Caro direttore,

non so come fare ma attraverso voi vorrei ringraziare alcune persone, venerdi sera sono stata punta da un calabrone , arrivata al pronto soccorso accompagnata da mio cognato, davanti all’ingresso c’era un’ambulanza con due militi , ho chiesto loro se potevano accompagnarmi dentro e subito mi hanno presa sottobraccio e mi hanno portata immediatamente in triage dove ho ricevuto immediatamente le prime cure che mi hanno risparmiato uno shock anafilattico importante.

Ecco i vorrei ringraziare quei due giovani che prestano servizio di volontariato e tutto il personale sanitario che mi ha soccorso. E’ vero che a volte le attese al pronto soccorso sono lunghissime ma è vero anche che i casi importanti vengono trattati subito. Grazie di cuore a tutti.

G.M.

Lettera firmata

 

PER INVIARE LE VOSTRE LETTERE FIRMATE: redazione@cronachefermane.it 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti