facebook twitter rss

“Sulle orme dei Santi, Martiri e Beati”: viaggio alla scoperta delle reliquie nel cuore ‘nascosto’ del Duomo

FERMO - Don Michele Rogante e Chiara Curi: "Focalizzando l’attenzione sulle numerose reliquie presenti in Cattedrale l’iniziativa proposta sarà un’occasione unica per fare un viaggio nel quale scoprire alcune meraviglie non sempre visibili durante l’anno"
Print Friendly, PDF & Email

Don Michele Rogante

Le Reliquie custodite in Cattedrale al centro di un percorso unico nel suo genere. Fede, arte e devozione tornano ad incontrarsi nella magnifica Cattedrale di Fermo e danno origine ad un percorso unico ed affascinante, in programma il prossimo 31 ottobre, 1 e 2 novembre 2021. Da una idea di don Michele Rogante e Chiara Curi, rispettivamente rettore della Cattedrale e collaboratrice dell’Ufficio diocesano Beni Culturali, in collaborazione con quest’ultimo, nasce, come riportato dal sito diocesano, “Sulle orme dei Santi, Martiri e Beati: le Reliquie”, visite guidate all’interno della Cattedrale di Fermo.

“Focalizzando l’attenzione sulle numerose reliquie presenti in Cattedrale – dicono gli organizzatori – l’iniziativa proposta sarà un’occasione unica per fare un viaggio nel quale scoprire alcune meraviglie non sempre visibili durante l’anno. Accompagnati da una guida, grazie al percorso che toccherà l’atrio, la cappella dell’Immacolata, la Chiesa stessa e la Cripta, si potranno conoscere ed apprezzare alcune bellezze custodite dalla Cattedrale e sconosciute ai più”. Quattro saranno gli orari di visita per ciascun giorno: ore 10, ore 15, ore 16 ed ore 17.30 (info e prenotazione obbligatoria al n. 371.4616765, solo chiamate, no sms).

“Tre giorni importanti – conclude don Michele – che da un punto di vista liturgico vedono al centro la Solennità di tutti i Santi il 1 novembre e la commemorazione dei fedeli defunti il 2 novembre: proprio in questo ultimo giorno, martedì 2 novembre, l’Arcivescovo di Fermo, monsignor Rocco Pennacchio, presiederà in Cattedrale una celebrazione eucaristica alle ore 19, nella quale ricorderà tutti i fedeli defunti. In attesa di poter tornare al Cimitero non appena le norme anti-contagio lo permetteranno, la tradizionale messa che veniva celebrata nella cappella presente all’interno del cimitero comunale si svolgerà in cattedrale”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti