facebook twitter rss

Piazza Mentana nel mirino della Lega. “Scelta bulgara dell’Amministrazione e niente programmazione”

PORTO SAN GIORGIO - Affondo del capogruppo della Lega, Fabio Senzacqua, contro l'Amministrazione Loira. Nel mirino il progetto per la riqualificazione di Piazza Mentana. "Con chi è stato condiviso? Poco importa alla maggioranza se i lavori inizieranno a primavera con disagi per gli operatori turistici e commerciali".
Print Friendly, PDF & Email

Affondo del capogruppo della Lega, Fabio Senzacqua, contro l’Amministrazione Loira. Nel mirino i lavori di riqualificazione di piazza Mentana. “Confronto e partecipazione sono decisamente tutt’altra cosa difronte alle scelte bulgare che stanno mettendo in atto in questo fine mandato” tuona l’esponente del Carroccio.
Dopo aver azzerato il confronto con gli operatori sul piano portuale, lo stesso metodo è stato adottato per la nuova piazza Mentana. Il progetto varato dalla giunta in questi giorni è stato fatto nelle segrete stanze della maggioranza, confronto con la Sovrintendenza ma zero partecipazione di cittadini, categorie e operatori. Che concetto di piazza sarà? Quale architettura? I parcheggi? Quale verde? I materiali?”

Sono questi gli interrogativi posti dal primo cittadino dal consigliere Senzacqua.
“Oggi c’è da aprire cantieri e poco importa se i lavori saranno realizzati in piena primavera e in estate. Se dovesse andare qualcosa per storto, gli appalti di viale dei Pini, viale Petrarca e ponte sul fiume Ete non hanno evidentemente insegnato nulla, agli amministratori non importerà dei disagi di chi andrà al mare o delle ruspe che dovranno subire gli operatori commerciali. In tutte le città turistiche e balneari le attività cantieristiche vengono programmate: lavori in autunno per limitare i disagi e soprattutto per farsi trovare belli e pronti con l’inizio della primavera”. Per la Lega la maggioranza è attratta solo dall’improvvisazione. “Oggi a Loira interessa solo dimostrare che non sono stati per 9 anni e mezzi con le mani in mano: cantieri, asfalti e taglio dei nastri valgono consensi e le elezioni sono prossime”.

Sandro Renzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti