facebook twitter rss

Via libera ai “Pacchetti famiglia”. Voucher di 600 e 400 euro per sport e cultura dei giovani

PORTO SAN GIORGIO - Saranno assegnati alle famiglie attraverso la redazione di una graduatoria in ordine di Isee crescente fino ad esaurimento delle risorse disponibili
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. gli assessori Marcattili, Salvatelli e Lanciotti

Il Comune di Porto San Giorgio stanzia 30.000 euro per sostenere le famiglie erogando voucher da 600 e 400 euro. Gli importi sono destinati alle spese per i giovani sotto i 18 anni relative alle attività sportive e culturali svolte in associazioni aderenti. La misura di sostegno è stata deliberata ieri dalla Giunta: verrà erogato un solo contributo a famiglia, indipendentemente dal numero dei figli a carico. I contributi sono pari a 600 euro per richiedenti con Isee inferiore a 15.000 euro e 400 euro per Isee compresa tra 15.000,01 e 25.000 euro.
Saranno assegnati alle famiglie attraverso la redazione di una graduatoria in ordine di Isee crescente fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

«L’amministrazione comunale – specificano dal Comune – intende collaborare con tutte le realtà culturali e sportive operanti nel territorio cittadino per facilitare e incrementare la frequenza di corsi e attività organizzate in favore dei giovani. Le associazioni che lo scorso anno avevano aderito saranno considerate anche in questa nuova misura».
«Abbiamo deciso di riproporre i ‘Pacchetti famiglia’ allargando la fascia Isee per incentivare la partecipazione alle attività, incluse quelle dei laboratori – afferma l’assessore ai Servizi sociali Carlotta Lanciotti – Siamo soddisfatti della scelta, riteniamo che la misura sia adeguata alle esigenze delle famiglie. Il Comune aprirà nei prossimi giorni una manifestazione di interesse rivolta alle associazioni. I voucher saranno spendibili solo in quelle convenzionate. Sempre nel mese di novembre sarà pubblicato il bando rivolto alle famiglie: i modelli e le indicazioni specifiche saranno scaricabili dal sito dell’Ente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti