facebook twitter rss

«Un manuale per entrare in connessione con i nostri luoghi» Presentato a Palazzo dei Priori il libro di Sorbi e Trocino

FERMO - La presentazione oggi pomeriggio nella splendida cornice del Gabinetto del Sindaco. Azzurra Maria Sorbi: «Mi sono trasferita a Milano dopo l’università. Ma dopo una serie di rivoluzioni interne, mi sono accorta che le mie radici erano altrove. Erano qui a Fermo. Cerco di scoprire ogni giorno, in modo diverso, entrambi i luoghi. I miei luoghi dell’anima»

«Un manuale per entrare in connessione con determinati luoghi, i nostri luoghi», così Carlo Pagliacci ha descritto e riassunto “Geografie dell’anima”, il libro di Azzurra Maria Sorbi ed Enza Eleonora Trocino presentato oggi pomeriggio alle 17,30 in un gremito Gabinetto del Sindaco, nella splendida cornice del Palazzo dei Priori di Fermo.

«Mi sono trasferita a Milano dopo l’università scappando, letteralmente, da Fermo perché la sentivo stretta e troppo provinciale. Milano – ha raccontato una delle due autrici, Azzurra Maria Sorbi – mi ha catapultato nel mondo del lavoro con un impegno incessante, quasi senza permettermi di vivere la città. Poi, grazie al “Fai” ho avuto l’occasione di conoscere l’anima di Milano apprezzandola sempre più. Ma dopo una serie di rivoluzioni interne, mi sono accorta che le mie radici erano altrove. Erano qui a Fermo. Mi sono così riavvicinata e mi sto riappropriando della mia città, tornando spesso. E, respirando la mia aria, mi sento a casa. Ma non posso negare che anche a Milano sto molto bene. Come posso coniugare quindi le due cose? Cerco di scoprire ogni giorno, in modo diverso, entrambi i luoghi. I miei luoghi dell’anima» ed ecco spiegati il titolo del libro e la sua essenza.

Il segreto del percorso descritto dall’autrice è quello di attivare una connessione con i luoghi che amiamo e Azzurra Maria Sorbi sottolinea come ogni posto abbia qualcosa da dirci sulla sua storia, su quello che rappresenta ma anche qualcosa di noi stessi, quello che suscita in noi.

«Il libro di Azzurra Maria Sorbi e Enza Eleonora Trocino mi ha spinto a riflessioni forti. Conoscere i luoghi dove si vive, si lavora – ha aggiunto Pagliacci – è fondamentale». Le prefazioni del libro sono state affidate alle assessore fermane Micol Lanzidei e Annalisa Cerretani, entrambe presenti. «”Geografie dell’anima” mi ha messo nelle condizioni di viaggiare – il commento di Lanzidei – per noi Azzurra Maria Sorbi è una grandissima risorsa». «Azzurra Maria Sorbi è l’amore per questa nostra città e, quando, come assessori vogliamo esprimerlo, il suo nome spunta sempre fuori» ha aggiunto Annalisa Cerretani.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti