facebook twitter rss

Monturano Campiglione, vittoria in rimonta sul Montecosaro

Fuoco e fiamme nel finale per i tre punti fermani. Troppa sufficienza per gli ospiti, il vantaggio corsaro viene così ribaltato fino al trionfo della Bagalini's band
Print Friendly, PDF & Email

ee725231-c062-4556-9ec5-08bee8b0d073

MONTE URANO – I padroni di casa acciuffano la vittoria in extremis e salgono a quota 7 punti in classifica. Ultimi dieci minuti al cardiopalma, ma alla fine sono i locali a trionfare. Un Bracalente in crescita guida gli uomini della banda Bagalini ad un’aspettata “rimuntada”, scalata verso un successo complicato per come si erano messe le dinamiche del campo.

IL TABELLINO

MONTE URANO CAMPIGLIONE 3 (4-3-1-2): Diomedi; Berto (19′ st Moretti), Cerquozzi, Marziali, Viti; Facciaroni (1′ st Mandolesi), Bosoni, Bracalente; Malloni; Vallesi, Belleggia (1′ st Renzi). A disposizione: Corvaro, Ulissi, Monterubbianesi, Morelli. All. Bagalini

MONTECOSARO 1 (4-3-3): Bonaiuto; Baiocco S., Benfatto (19′ pt Ardito), Squarcia, Basili; Rapacci, Domizzi, Baiocco Luca; Bartolini (25′ st Boccanera), Scaduto (19′ st Recanati), Giuliani. A disposizione: Damiani, Pierangeli, Verdini, Torresi. All. Roscioli

ARBITRO: Casola, primo assistente Ascarini, secondo assistente Morganti, terna arbitrale di Ascoli Piceno

RETI: 8′ st Giuliani, 40′ st Bracalente, 43′ st Vallesi, 46′ st Moretti

NOTE: Ammoniti 23′ pt Facciaroni, 26′ pt Cerquozzi, 30′ pt Ardito, 37′ pt Cerquozzi, 42′ pt Giuliani, 8′ st Giuliani, 30′ st Squarcia; Espulsi 37′ pt Cerquozzi, 8′ st Giuliani; corner 6 – 3; recupero +1′ pt + 4′ st

LA CRONACA

Un incontro dai mille volti quello andato di scena al Comunale fra Monte Urano Campiglione e Montecosaro. Dopo la prima mezzora le due squadre sono ancora attendiste e si studiano a vicenda senza, però, riuscire a trovare il bandolo della matassa.

Prima frazione di gara sterile di reti e di bel gioco, dove a farla da padrone è il cartellino giallo dell’arbitro Casola, sventolato per ben cinque volte. Reparti sconnessi sia per una formazione che per l’altra, circolazione di palla piuttosto lenta e gioco reso scorbutico dai parecchi falli che frammentano il match. Sul finire di tempo, Cerquozzi viene espulso per somma di ammonizioni, ma non sembra essere uno stimolo per gli ospiti. Nella ripresa, mister Bagalini passa ad un 4 – 3 – 2 per rimediare al buco lasciato in campo da Cerquozzi, mentre mister Roscioli, mantiene il 4 – 3 – 3 iniziale, che, però, in fase offensiva si trasforma in un 3 – 4 – 3 per provare a sfruttare la superiorità numerica.

Al 53′ dal vertice dell’aria di rigore, Giuliani fa partire un destro non irresistibile, che però viene deviato da Mandolesi nel tentativo di ribattuta e la palla supera beffardamente Diomedi.

Subito dopo, il numero 10 ospite, già ammonito, viene allontanato dal terreno di gioco per eccessiva esultanza del gol. Ristabilita la parità numerica, i padroni di casa cercano e sfiorano più volte anche quella del risultato, con Viti prima e con Moretti poi.

A cinque minuti dal termine, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Bracalente, il pallone torna nuovamente (nei pressi della bandierina) sui piedi del numero 7, che effettua un controcross di mancino, non trovando deviazioni ma che addirittura si infala sotto l’incrocio della porta difesa da Bonaiuto.

Tre minuti dopo gli ospiti sentono il contraccolpo e subiscono un micidiale contropiede. Bracalente allarga sulla sinistra per l’accorrente Viti che, con un rasoterra mancino, mette Vallesi in condizione di segnare in spaccata il gol del sorpasso.

Al 91′ punto esclamativo sul match. Il Montecosaro si sbilancia nel tentativo di pareggiarla ed incassa il colpo del ko. Ancora contropiede, ancora uno scatenato Bracalente ad allargare il gioco per Moretti, che si ritrova a tu per tu con Bonaiuto, ad estremo difensore battuto, la conclusione del numero 18 sbatte sul palo, ma è pronto lo stesso attaccante a catapultarsi sulla respinta e a depositare il pallone in rete.

Per i giallorossi è giunto il momento di risalire la china, vista la penultima posizione ricoperta.

Grazie ai preziosi tre punti, il Monte Urano Campiglione sale invece a quota 7 in classifica. Vittoria che fa sicuramente morale in vista della trasferta, non semplice, sul campo elpidiense della settimana prossima.

Leonardo Nevischi

Fotogallery 

1

2

4


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti