facebook twitter rss

La Dinamica Generale espugna
il fortino della Poderosa

SERIE A 2 - Uno scontro al fulmicotone degno di uno show da prima serata: gli Stings di Lamma battono di un soffio i ragazzi di Ceccarelli, decretando la prima sconfitta in casa per la XL Extralight
sabato 2 dicembre 2017 - Ore 22:57
Print Friendly, PDF & Email

Una fase di gioco tra XL Extralight e mantovani

PORTO SAN GIORGIO – Una partita dinamica ed appassionante, il risultato ne è la giusta sintesi, un gioco testa a testa tra due squadre vivissime, ma perdere di un punto, seppur con una squadra ambiziosa come il  Mantova, lascia certamente l’amaro in bocca. La squadra calzaturiera vede interrotta così la lunga serie di successi consecutivi.

IL TABELLINO

PODEROSA XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 78 : Corbett 21, Amoroso 14, Powell 10, Rivali 10, Maspero 8, Campogrande 7, Zucca 5, Gueye 3. All. Gabriele Ceccarelli

DINAMICA GENERALE MANTOVA 79: Brownridge 20, Jones 18, Candussi 14, Cucci 10, Maraschini 8, Vencato 5, Timperi 4. All.Davide Lamma

PARZIALI : 22 – 19; 34 – 34; 55 – 57; 78 – 79

LA CRONACA

Il primo quarto di gioco è un equilibrato botta e risposta tra le due formazioni che entrano in campo con Rivali, Campogrande, Corbett, Powell e capitano Amoroso in giallo e Vencato, Jones, Brownridge, Candussi e capitano Maraschini in rosso. La casalinga parte bene con un Corbett aggressivo mentre Rivali, che è decisamente in partita serve subito Powell: da qui per il Mantova, in cui spicca l’anima calda e spesso nervosa dell’ala Bobby Jones, ex Sutor, è tutta una rincorsa per accorciare le distanze che si riducono a tre punti sotto.

Nel secondo periodo gli Stings mantovani sembrano indemoniati e fanno leva sulla loro fisicità per tenere le redini del gioco fino a guadagnare 6 punti di vantaggio, con gli spettacolari tiri da 3 di Brownridge, Cucci e Candussi. Elemento che pare far risvegliare la Poderosa, con un capitan Amoroso che raggiunge e supera la doppia cifra, ben 11, portando così i suoi a una parità inizialmente insperata.

Durante l’intervallo bello spettacolo di colore con tutti i bambini che nel pomeriggio hanno partecipato all’ allenamento speciale diretto da Rodolfo Fonseca e la sua accademia internazionale firmata Michael Jordan, la Flight Warriors Basket School.

Alla ripartenza dal riposo lungo arriva il sorpasso grazie al tiro da 3 di Maspero, ma la gioia del palazzetto dura quel tanto che basta a far realizzare due tiri liberi su due da Jones che riporta gli Stings in vantaggio, così chiudendo il parziale 55 a 57.

Ultimo quarto, rimessa per la Poderosa che riporta subito la parità, con un Maspero carico e un Gueye che con una tripla fa esultare l’intero PalaSavellli. Nella Dinamica però Timperi fa l’en-plein coi tiri liberi , 4 su 4 e Vencato, dolorante cede il posto a Mei, neo-acquisto del Mantova, che blocca Amoroso, agevolando i suoi compagni Candussi  e Brownridge a mantenere la situazione di parità  a tre minuti dalla fine. Sul 74 a 74 Lamma, giocatore della Fortitudo fino allo scorso anno, chiede il time-out per istruire i suoi da qui alla fine. Montegranaro si difende tenacemente e fa scadere  per ben due volte i 24 secondi di possesso dei rossi riguadagnando la palla.

Quando manca un minuto allo scadere del match il pubblico si accende al ritmo di We Will Rock, incitando con le mani la Poderosa a mantenere i 5 punti di vantaggio. Ma il  terzo fallo di Campogrande concede a Jones la realizzazione di 2 tiri liberi su 2. 76 pari e 30 secondi al termine.

Brownridge ruggisce e riagguanta la squadra di casa: il testa a testa tra le due squadre è il leit-motiv dell’intera gara. Al limite dello scadere non viene concesso un fallo su Rivali e questo sembra segnare il finale della Poderosa: vengono invece assegnati 2 tiri liberi per Maraschini, gli basta realizzarne solo uno, facendo vincere allo scadere il Mantova per 79 a 78. Finisce così il filotto di affermazioni concatenate, con il parquet sangiorgese violato dagli Stings che hanno cercato ed ottenuto importanti punti salvezza.

Silvia Remoli

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X