facebook twitter rss

Torna a riaccendersi il Lampara Caffè, Vesprini: “Porto San Giorgio è viva”

PORTO SAN GIORGIO - Andrea Facciaroni, 33 anni, fermano, già titolare con la sua famiglia del bar Lorenzo di Porto Sant'Elpidio si appresta ad affrontare questa nuova avventura
Print Friendly, PDF & Email

 

di Sandro Renzi e Paolo Paoletti

La Lampara di Porto San Giorgio si riaccende. Taglio del nastro, oggi pomeriggio, per il nuovo Caffè Lampara. Uno dei locali storici della città torna in vita dopo circa tre mesi dalla chiusura della precedente gestione (leggi l’articolo). Tante le novità, la più importante delle quali riguarda una vera e propria rivoluzione nell’organizzazione e negli orari: non solo locale notturno ma da vivere anche durante il giorno, partendo dalla mattina.

A vedere tutte le potenzialità ancora inespresse del Lampara Caffè il suo nuovo titolare Andrea Facciaroni, 33 anni, fermano, già titolare con la sua famiglia del bar Lorenzo di Porto Sant’Elpidio e che si appresta ad affrontare questa nuova avventura con un suo amico e con il grande appoggio della sorella Federica. “La scelta è stata semplicissima – spiega Andrea –  abbiamo deciso di riaprire un locale che veniva sfruttato solo al 20 per cento di quelle che erano le sue reali potenzialità. Voglio fare i complimenti alla vecchia gestione che aveva fatto la scelta di usarlo  solo di notte. E’ nostra intenzione invece rilanciare il Lampara anche di giorno. E’ l’unico locale storico che si trova sulla passerella verso il mare e qui vogliamo riportare l’interesse dei sangiorgesi”.

Tra le altre novità gli interni rinnovati: “Abbiamo reso gli spazi più luminosi ed accoglienti e punteremo proprio su quest’ultimo aspetto, con personale preparato: dal bartender  per i cocktail anche ricercati fino al tradizionale barista che prepara il cappuccino ‘con amore’. Cercheremo di dare il massimo”.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira, l’attuale assessore al Commercio Valerio Vesprini e il suo predecessore Giampiero Marcattili. Ed è proprio Vesprini ad evidenziare l’importanza di questa riapertura: “Con estrema felicità  riapre un locale storico che è stato sempre un punto di ritrovo per giovani e non del territorio fermano. Questa nuova apertura mi rende orgoglioso e conferma che Porto San Giorgio rimane una città commercialmente appetibile per i nuovi imprenditori che scelgono di investire. Un messaggio di speranza che toglie quell’alone di pessimismo che in parte siamo noi stessi a causare. Porto San Giorgio è viva e questa ne è la dimostrazione”.

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

L’ultima notte del Lampara Caffè, chiude lo storico locale sangiorgese, Testoni: “Cambiamo vita”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti