facebook twitter rss

Il giovane Mattia Cruciani sfiora il
podio ai Campionati Nazionali di ju jitsu

ARTI MARZIALI - Nella categoria esordienti, il classe 2005 riconducibile all'associazione "Ildojo" di Montegiorgio ed unico rappresentante regionale in gara, si è classificato quarto nella competizione tricolore organizzata dallo Csen
giovedì 26 aprile 2018 - Ore 21:35
Print Friendly, PDF & Email

Il colpo d’occhio con gli atleti impegnati ad Acireale

ACIREALE (CT) – Mattia Cruciani, classe 2005,  è stato l’unico rappresentante delle Marche che al Campionato Nazionale Ju Jitsu Csen, svolto al PalaVolean siciliano il 21 e 22 Aprile, ha ottenuto un grandissimo risultato, sfiorando per pochi punti il podio, conquistando un combattutissimo quarto posto nella categoria esordienti della specialità Fighting System (combattimento sportivo del ju jitsu). Il giovane Cruciani, però, non è stato solo un vanto marchigiano, bensì anche relativamente alla nostra provincia, in quanto tesserato con l’associazione “Ildojo” di Montegiorgio

“La semifinale è stata molto impegnativa – spiega l’istruttore Luca Cruciani -, piena di colpi di scena, e fino alla fine i due atleti hanno dato il massimo ma, alla scadere del tempo, ha avuto la meglio il suo avversario per un solo punto di differenza”.

A sinistra, il giovane Cruciani, classe 2005

I vertici de “Ildojo”, gli istruttori Simone Lattanzi, Franco Viti ed il presidente Maestro Nicola Guido Gabaldi, hanno seguito con ansia dal Fermano tutta la manifestazione, e si ritengono estremamente soddisfatti del grandissimo risultato ottenuto in Sicilia, valutando l’alto livello tecnico-agonistico di tutte le numerose società che hanno partecipato all’evento, misurato in circa 750 atleti richiamati da tutta Italia.

“All’interno del nostro Dojo – come spiega il relativo presidente, il Maestro Gabaldi -, un bambino può avere le qualità per diventare un campione, ma solo un buon istruttore è in grado di formarlo, insegnandogli anche a non avere paura di perdere, perché prima di vincere bisogna imparare ad accettare le sconfitte”.

Un ringraziamento da parte dei vertici del sodalizio montegiorgese viene formulato a tutti gli organizzatori dell’evento, capitanato dal Maestro Gery Spina, che ha fatto gli onori di casa, e al responsabile nazionale, il Maestro Giuliano Spadoni, che ha selezionato il giovane atleta di Montegiorgio permettendogli di partecipare al circuito nazionale”.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X