facebook twitter rss

”Calcio e Disabilità”, l’Aiac incontra
la Fattoria Sociale Montepacini

SPORT & SOCIALE - Appuntamento in programma sabato prossimo, alle 9.30, presso il ricreatorio San Carlo. Qualificati e noti esponenti delle istituzioni sportive e non solo relazioneranno sul tema prima di un momento ludico tra gli studenti delle scuole medie ed il Soccer Dream
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La Fattoria Sociale Montepacini e l’Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio) delle provincie di Fermo ed Ascoli Piceno organizzano un incontro dal titolo “Calcio e Disabilità” che si terrà sabato prossimo, 26 maggio, alle 9.30 all’interno della sala convegni del ricreatorio San Carlo.

Davvero ricca di personalità di spessore la folta platea dei relatori, dove spicca l’ex difensore di Serie A, Mirko Cudini, oggi presidente dell’Aiac Fermo – Ascoli Piceno, ed il vertice onlus della stessa, Marcello Mancini. Al loro fianco Alessandra Mosca, psicologa dello sport e la dirigente della scuola “Ugo Betti”, Anna Maria Isidori. 

La presenza del Montepacini sarà incarnata, microfono alla mano, da Francesco D’Addio, allenatore del relativo Soccer Dream e da Marco Marchetti in qualità di portavoce ufficiale della Fattoria. A chiudere il cerchio con il mondo del calcio istituzionale la presenza del delegato provinciale Figc, Giuseppe Malaspina. Non da ultima anche la partecipazione del vice commisario di Polizia, Sandro Serroni. 

Dopo il confronto, salutato dall’assessore allo sport del Comune di Fermo, Alberto Maria Scarfini, si terràuna partita di calcio a 5 tra il Soccer Dream Montepacini e gli studenti della scuola “Ugo Betti“. Al termine del bellissimo momento fatto di sport e sociale l’Aiac donerà un contributo in denaro alla causa del Montepacini. 

Paolo Gaudenzi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti