facebook twitter rss

Gran Premio Rubbianello,
appuntamento nel week end

CICLISMO - Ritrovo fissato per sabato 18 agosto sulle strade della Valdaso con il Memorial Leonardo Pazzi, per 125 chilometri di percorso spalmati su 1067 metri di dislivello. Coinvolti molti comuni del comprensorio
lunedì 13 agosto 2018 - Ore 21:30
Print Friendly, PDF & Email

VALDASO – Diciannovesima edizione alle porte per il Gran Premio Rubbianello-Valdaso (Memorial Leonardo Pazzi) che animerà la giornata di sabato 18 agosto con gli juniores protagonisti nell’appuntamento agonistico che assegna il titolo provinciale Fci Ascoli Piceno-Fermo, patrocinato dall’assessorato allo sport della Regione Marche, della Provincia di Fermo ed Ascoli Piceno, unitamente alle amministrazioni comunali di Ortezzano, Monterubbiano, Carassai, Montefiore dell’Aso e Petritoli, sotto l’egida del comitato regionale Fci Marche.

In cabina di regia la Scd Rubbianellese del presidente Sergio Concetti, tornato al timone della macchina organizzativa allo scopo di portare avanti con grande impegno una tradizione sportiva di altissimo livello per una gara che è stata per qualche anno la rivincita del Gran Premio Capodarco per dilettanti e che dal 2015 è aperta agli juniores.

Non cambia sostanzialmente il format della manifestazione visto il successo delle passate edizioni, la qualità dei partecipanti e il suo percorso che alterna tratti pianeggianti e tre gran premi della montagna. Tradizionale partenza da Ortezzano (ore 14:30) con trasferimento ad andatura turistica sulla Valdaso, seguono tre giri iniziali di un anello tra Valmir di Petritoli e Rubbianello, un giro con i gpm di Montefiore dell’Aso e Carassai prima di tornare nuovamente a Rubbianello e compiere due tornate finali con il gran premio della montagna a Montottone e l’ascesa di Petritoli che riporta la corsa al traguardo finale di Rubbianello (arrivo previsto intorno alle 17:30) per complessivi 125 chilometri e 1067 metri di dislivello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X